#226 - 15 settembre 2018
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 26 ottobre, quando lascerà il posto al numero 229. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po' di proverbi romaneschi: -Li mejo bocconi sò der coco - Fà del bene all'asini che ce ricevi i carci in panza - Ci va a dormi col culo che je rode, se sveja cor dito che je puzza - A l'omo de poco faje accenne er foco - Più la capoccia è vòta , più la lingua s'allunga - Acqua passatas non macina più - Daje eddaje pure li piccioni se fanno quaie - Li sordi so' come li dolori, chi cellà se li tiene - Fidate del ricco impoverito, non te fidà del povero arricchito ---
Editoriale

Stupidità

di Dante Fasciolo

Il mercato è vasto ed è aperto,
ma due banchi occupano quasi la totalità dello spazio operativo,
i due artigiani gestori hanno un patto
di non belligeranza di fronte ai loro clienti,
cosicchè si fanno vedere sorridenti,
vanno al caffè e a pranzo e a cena insieme…
insomma, d’amore e d’accordo.

Ciascuno di loro ha inventato un proprio congegno,
un brevetto che porta fortuna a chi lo acquista…
e sono molti coloro che non si sono lasciati sfuggire l’occasione
e confidando sulla bontà del risultato
hanno prenotato e pagato in anticipo l’acquisto.

Ma si sa…registrare il brevetto,
sperimentarne virtualmente l’efficacia,
trovare i soldi per renderlo operativo…
il tempo passa e il popolo investitore scalpita un po’,
e comincia a reclamare che, finalmente!
o l’uno o l’altro ingegnoso congegno veda la luce.

I due artigiani non demordono,
vanno dritti alla meta promessa, e ciascuno in cuor proprio
ripassa a mente nascosti pensieri:
Ma davvero saranno in molti a credere ai brevetti?
Ma davvero riuscirò a convincere l’amico
a ritirare il suo per favorire il mio?

E se nessuno dei due funzionerà…cosa potremo
inventarci di nuovo per reggere l’ira degli scommettitori?
Restituiremo il mal tolto alle coscienze truffate?

Siamo a sabato, lunedì riaprirà il mercato…
Sarà maturata una giusta e razionale idea nuova
ai nostri due astuti artigiani?

O continueranno a giocare sulla pelle di tutti…?
Artigiani della stupidità!?

ANIMALIA - Se raccogliete un cane affamato e lo nutrite non vi morderà: Ecco la differenza tra l'uomo e il cane (M. Twain) - Chi ha creato i gatti si poteva permettere di sbagliare tutto il resto (M. Migliaccio) - I gatti sono tutti quanti liberi professionisti (Sy Fisher) - Quando un uomo uccide una tigre, lo chiamano sport, quando viene ucciso dalla tigre la chiama ferocia (G.B.Shaw) - Coloro che uccidono gli animali per mangiarne le carni saranno più inclini dei vegetariani a massacrare i propri simili (Pitagora) - Ciò che distingue il genere umano dal regno animale è che in quest'ultimo è sconosciuta la malvagità fine a se stessa (A. Morandotti) - Dobbiamo svuotare le gsbbkie, non renderle più grandi (T. Regan) - L'intelligenza è negata agli animali solo da coloro che ne possiedono assai poca (A. Shopenhauer) -----