#218 - 12 maggio 2018
AMICI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà a massacrare gli animali non conoscerà ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Musica

Un originale incontro... una gradita composizione musicale

Mitreo Iside e Cappella Orsini - Roma

Danza le lacrime, La Mia Martini

Dopo il successo dello spettacolo ”Mi sei scoppiata dentro al cuore. Mina. Le canzoni. Un'epoca. Una storia”, andato in scena anche alla Sala Sinopoli dell'Auditorium Parco della Musica e all'Auditorium dell' Ara Pacis di Roma, torna sui palcoscenici Alessandro Fontana con Mia Martini: Danza le lacrime. La Mia Martini.

Danza le lacrime, La Mia MartiniDanza le lacrime, La Mia Martini

Il concerto si basa su due album di "Mimì": “Danza” del 1978, interamente scritto da Ivano Fossati, e sull'album “Lacrime” del 1992, suo ultimo lavoro contenente brani inediti tra i quali la famosa “Gli uomini non cambiano”.

Il disco “Danza” è attraversato da una profonda vena poetica e da una colta suggestione etnica.
L’album “Lacrime” contiene canzoni evocative, ma anche dure, crude, che non possono non coinvolgere l’ascoltatore.
Un concerto emozionante, tutto acustico: Alessandro Fontana voce, il Maestro Alessandro Marchini chitarre, Andrea Vallone batteria e percussioni.
Per concludere il concerto non si possono dimenticare i grandi successi di Mia Martini come “Piccolo uomo”, “Minuetto”, “La nevicata del ‘56” e l’indimenticabile “Almeno tu nell’universo”.

      comunicazione valeria buffoni     valebuf@yahoo.it     347 4871566
PROVERBI ITALIANI - 1) A buon cavalier non manca lancia. - 2) A buon cavallo non manca sella. - 3) A buon intenditor poche parole. - 4) A caval donato non si guarda in bocca. - 5) A chi batte forte, si apron le porte. 6) A chi non vuol far fatiche, il terreno produce ortiche. - 7) A chi troppo e a chi niente. - 8) A chi ti porge un dito non prendere la mano. - 9) A goccia a goccia si scava la pietra- 10) A gran salita, gran discesa. -