#111 - 17 novembre 2014
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 20 settembre, quando lascerà il posto al numero 247 - ORA, con VOI una dedica all'imminente AUTUNNO. - ‘Autunno mansueto, io mi posseggo | e piego alle tue acque a bermi il cielo, | fuga soave d’alberi e d’abissi.’(Salvatore Quasimodo) - ‘Come un sentiero d’autunno: appena è tutto spazzato, si copre nuovamente di foglie secche.’(Franz Kafka) - ‘Un libro di poesie è un autunno morto: i versi son le foglie nere sulla bianca terra, e la voce che li legge è il soffio del vento che li affonda nei cuori,intime distanze.’(Federico Garcia Lorca) - ‘L’autunno è la più mesta stagione dell’anno; il vespro è l’ora più mesta del giorno: in quella stagione, in quell’ora, il Sole si avvicina alla sua tomba magnifico a vedersi come il figlio primogenito del Creatore. Sul mezzogiorno egli tenne raccolti tutti i suoi raggi per vibrarli veementi a suscitare la natura; ma verso sera la vita è sparsa, la virtù diffusa, ed egli adesso si compiace a versare tutto il suo lume per l’emisfero che lo circonda. E la volta dei cieli, abbandonato il manto azzurro, s’indora della luce divina, in quella guisa che il secolo assorbe l’emanazioni della grande anima che lo ha dominato.’(Francesco Domenico Guerrazzi) - ‘A meno che un albero abbia mostrato i suoi fiori in primavera, sarà invano cercare i suoi frutti in autunno.’(Walter Scott) - ‘Rosso, porpora, giallo, mischiati al verde e marrone, anelo ai caldi colori dell’autunno, come una coperta a scaldare i mie sogni, le mie speranze per custodirli per tutto l’inverno. La primavera ne farà buon uno, perchè sboccino d’estate. A l’autunno, sapori che non so scordare, dolci e caldi preludi del prossimo inverno.’(Stephen Littleword) - ‘L’autunno porta con sé il ricordo di una stagione generosa, colori, sensazioni, profumi, raccolto, tutto parla della bellezza della terra, della meraviglia della natura.’(Stephen Littleword) - Voglio un autunno rosso come l’amore, giallo come il sole ancora caldo nel cielo, arancione come i tramonti accesi al finire del giorno, porpora come i granelli d’uva da sgranocchiare. Voglio un autunno da scoprire, vivere, assaggiare.’(Stephen Littleword) - ‘Ormai è l’autunno, tutto torna a dormire, tutto scompare nella pace dell’inverno imminente. Anche i rumori vanno in letargo come ghiri nelle tane. Le case tacciono, ascoltano, sentono la neve depositarsi sui tetti. Quelle senza tetto la ricevono dentro i muri, sui solai, nelle cucine distrutte. La visita della dama bianca entra nel cuore delle case sgangherate. Il paese abbandonato guarda a tramonto con gli occhi malinconici delle finestre senza vetri, sospira adagio con la bocca delle porte sfondate. Era un bel paese, il nostro, adesso non c’è più.(Mauro Corona). -
Arte

Fiber Art - Moda e Sentimento dell'Abitare
una mostra alla Galleria Sinopia di Roma

Tessile: Moderna scultura

Raffinate opere dell’arte tessile,
come alta espressione di scultura contemporanea.

di Eva Mari

Tania e Marussia Kalimerovi sono due sorelle capaci di offrirci, ogni qualvolta espongono le loro opere, sorpresa, emozione, piacere.
Fino al 21 dicembre, presso la galleria d’arte Sinopia in via dei Banchi Nuovi a Roma, è possibile ammirare alcune delle loro creazioni esposte in ambito dell’evento organizzato da Raffaella Lupi con il titolo Fiber Art – moda e sentimento dell’abitare.

Tessile: Moderna sculturaTessile: Moderna scultura

Per l’occasione, la Sinopia si è trasformata in un luogo che accoglie raffinate opere dell’arte tessile, che viene spontaneo definire come più alta espressione di scultura contemporanea. L’affascinante arte del tessile ha attraversato secoli di laboriosa applicazione, e le due artiste d’oggi, Tania e Marussia, rinnovano il prestigio attraverso opere straordinarie per l'idea, per le dimensioni, per i colori, per la loro eleganza che testimonia grande amore, passione, sensibilità e fantasia, oltre che la grande abilità delle mani.
Le opere in esposizione sono un piacere tutto da vedere e istintivamente da toccare, come nel corso dei secoli, dai tessuti dell'Egitto e gli arazzi delle antiche arazzerie di Arras, Beauvais, Tournai e Gobelins. Un filo che come quello di Arianna unisce il passato con il presente.

Tessile: Moderna sculturaTessile: Moderna scultura

Se le moderne sculture tessili suscitano ammirazione, vibranti appaiono anche le altre opere che ad esse si affiancano, moderne e al contempo senza tempo, ideate proprio per rispondere alla nuova esigenza dell’arredare con arte e per dare piacere. Una sensibilità nuova traspare dalle fibre, è l’istinto a concepire, trovare, rincorrere e catturare la linea di una nuova cultura che emerge da un glorioso passato ma freme per una sua liberazione e una sua autonomia creativa.

Tessile: Moderna sculturaTessile: Moderna scultura

Le due sorelle, di cui una rappresenta l'antica arte bulgara, applicando una tecnica personale con quale contribuisce all'avanzamento dell'arte tessile mondiale fino ad arrivare alle forme tridimensionali, e l'altra dai forti legami con il suo paese La Bulgaria e l'arte universale Italiana attraverso la sua vita in Italia dal 1980, ci raccontano il fascino dell'arte tessile dei nostri giorni, tracciando il sottile filo dell'evoluzione di questa arte che ha accompagnato l'essere umano ancora dai tempi della sua creazione.

Tessile: Moderna scultura

AFORISMI - C'è un solo tipo di successo, fare della propria vita ciò che si desidera (H.D. Thoreau) - La vita, più è vuota, più pesa (A. Allais) - Tanto più grande è il potere, tanto più grande l'abuso (E. Burke) - L'invidia è una confessione di inferiorità (H.de Balzac) - Non con la colelra, col sorriso si uccide! (F. Nietzsche) - Colui che semina delitto e dolore, non può mietere né gioia né amore (Pitagora) - Dopo tutto c'è soltanto una razza: l'umanità ! (G. Moore) - Il povero ruba per fame, il ricco perchè insaziabile; il povero per sopravvivere, il ricco per sopraffare. (F. Collettini) E' l'ignoranza a rendere il mondo cieco (R. Quala) -