#208 - 13 gennaio 2018
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 15 febbraio, quando lascerà il posto al numero 236. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi : AMICI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà a massacrare gli animali non conoscerà ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Iniziative

Per l'Anno Nazionale dei Borghi
e l'Anno Europeo del Turismo Sostenibile per lo Sviluppo

Il Mio Borgo

Lo racconto, lo fotografo, lo dipingo

Il Mio BorgoIl Mio Borgo

Si è conclusa la grande mostra : “Il Mio Borgo - lo racconto, lo fotografo, lo dipingo” promossa dal Movimento Azzurro e il Centro Turistico Giovanile in occasione dell’Anno dei Borghi, promulgato dal Ministero dei beni culturali e del turismo per il 2017.

Il Mio BorgoIl Mio Borgo

L’iniziativa, che appunto si è avvalsa del Patrocinio del Ministero della Cultura, si èsvolta a Roma nell’ampia sala delle conferenze della Casa Madre del Mutilato e Invalido di Guerra, ove un folto e motivato pubblico ha potuto assistere all’apposito convegno e alla mostra allestita per l’occasione.

Il Convegno si è svolto in due tempi distinti ma concomitanti: il primo riferito al conferimento dell’annuale “Premio per l’Ambiente ‘Gianfranco Merli’ del Movimento Azzurro”; il secondo riferito all’assegnazione dei riconoscimenti alle opere selezionate – oltre 80 – sulle 196 giunte al Comitato Promotore del Progetto il Mio Borgo.
Entrambi i due tempi dell’incontro hanno voluto identificarsi nell’ambito ambientale nella sua più vasta accezione anche in considerazione che oltre all’Anno Nazionale dei Borghi, il 2017 è stato anche l’Anno Europeo del Turismo Sostenibile per lo Sviluppo.

Il Mio BorgoIl Mio Borgo

Per quanto concerne la Mostra, si è sviluppata su alcuni punti focali - oltre la Pista Ciclabile Arno ben visibile in un grande pannello con tracciato e aspetti architettonici e artistici dei borghi attraversati e parallelamente simboleggiata da una simbolica scultura di Andrea Trisciuzzi riproducente una famiglia in bicicletta - : particolarmente interessante una serie di pannelli fotografici con le immagini dei paesi dei monti sibillini prima e dopo il terremoto realizzati da Angiolina Bertoncin che invita ad una sollecita ricostruzione e rianimazione dei borghi colpiti per evitare che si trasformino in città morte e abbandonate a se stesse.

Il Mio BorgoIl Mio Borgo

Di grande valore artistico la serie delle pitture di Franco Fortunato che uniscono ambienti, borghi, terra e cielo in una stimolante rappresentazione poetica. Nel mentre Enrico Benaglia, coi suoi omini di carta calati in ambito pittorico/scultoreo ci riporta a giochi di strada e pensieri di fantasia legati alla resistente visione dei borghi che molti nutrono ancora.

Il Mio BorgoIl Mio Borgo

E di fantasia sono carichi i lavori pittorici di Barbara Calcei col suo sguardo riflesso a Scanno; Paola Marzano con un’insolita metafisica Gallipoli; Paolo Petrucci con la sua Capri resa trasparente con sapienti colori. E ancora Mario Bagordo con le trasparenze di Stimigliano; Mariolina Pentangelo con intriganti Pioppi e Angri; e la luminosa pizzica di Presicce dipinta da Annamaria Borsatti cui fa da contraltare Toffia con i tenui pastelli di Laura Fasciolo.

Il Mio BorgoIl Mio Borgo

Uno spazio particolare è stato dedicato all’umorismo di Lucio Trojano che ha presentato una vasta sintesi di pannelli dedicati ai borghi abruzzesi dai nomi significativamente umoristici.
Per la fotografia numerose presenze in mostra: Marcello Carrozzo, noto autore reporter fotografo dai cinque continenti, ha presentato immagini di Castelmezzano, borgo della Basilicata che concorre come paese italiano ai Borghi più Belli d’Europa; presenti anche gli artisti fotografi Vincenzo Maio con belle immagini di luminosi luoghi beneventani; Carlo Marraffa con romantici Castelli Romani; Mario Scocco con suggestivi angoli di Paombara Sabina; Noemi Aversa con poetica Sutri e timida Tuscania; Walter Bonifazi col raccolto borgo dell’Abbazia di Farfa; Piero Amendolara con la serie dedicata alle affascinanti Murge; Elisa Migliaccio con il suggestivo Mozzecane; Francesco Colombara con le eleganti architetture di Castelbaldo.
Da citare anche il fascino del grande affresco di Nacha Piattini, inserito ad hoc per ricordare che Mantova è la Città Capitale della Cultura 2017.

Il Mio BorgoIl Mio Borgo

Infine non possiamo dimenticare la proiezione continua su schermo di decine e decine di immagini di borghi meritevoli di attenzione pervenute e non inserite fisicamente nella mostra.
Nei giorni successivi l’inaugurazione, incontri significativi si sono susseguiti, tra i quali citiamo il Laboratorio Didattico della scuola I.C. Paolo Stefanelli, con l’intervento di 80 ragazzi accompagnati dalle rispettive insegnanti.

Il Mio BorgoIl Mio Borgo

AFORISMI - Vivi come puoi, da momento che non puoi vivere come vorresti (Cecilio Stazio) - Perdiamo i tre quarti di noi stessi per essere come le altre persone (A. Schopenhauer) - La cultura è l'unico bene dell'umanità che, diviso tra tutti, anzichè diminuire diventa più grande (H.G. Gadamer) - La gentilezza è il linguafggio che il sordo può sentire e il cieco può vedere (M. Twain) - L'immaginazione è la prima fonte della felicità umana (G. Leopardi) - L'ignoranza è un vizio (Talete) - Se la pensi come la maggioranza il tuo pensiero diventa superfluo (P. Valéry)