#206 - 18 novembre 2017
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 22 giugno, quando lascerà il posto al numero 221. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi SATIRIKON: Se sei felice non urlarlo, il dolore ha il sonno leggero - Trovo che la televisione sia molto educativa, ogni volta che qualcuno l'accende vado in un'altra stanza a leggere un libro (G.Marx) - Non c'è nulla di più facile che smettere di fumare, io stesso ho smesso già 137 volte! (M. Twain) - Quando voglio prendere una decisione di gruppo, mi ricordo di specchi (W. Buffet) - L'alcol uccide lentamente. Non c'è problema, non ho fretta! (G. Courteline) - Quando dicono che lo fanno per il tuo bene, generalmente è per il loro - L'uomo ha inventato la bomba atomica ma nesun topo costruirebbe una trappola per topi (E. Eistein) - E' un peccato che peccare sia peccato (F. Collettini) - E' ridicolo come ti sei bardato per questo mondo! (F. Kafka) -
Fumetto

Fiera di Genova - Padiglione "Blu" Jean Nouvel

Smack! & Play

Fiera del VideoGames, Fumetto, Giochi, Cosplay

con la sezione “Tra Scienza e Fantascienza”

di Alessandro Gentili

Con l’ottava edizione la Fiera del Fumetto di Genova diventa SMACK! & PLAY, Fiera del Videogames, Fumetto, Giochi, Cosplay con in più la sezione trasversale “Tra Scienza e Fantascienza” e si trasferisce, il 2-3 dicembre 2017, alla Fiera di Genova – Piazzale Kennedy 1 – padiglione Blu “Jean Nouvel”.

SMACK! & PLAY è un progetto di UNO di Enrico Testino in partnership con DotVocal e Croce del Sud Con l’8° edizione SMACK! & PLAY diventa GRANDISSIMO!!!

Smack! & PlaySmack! & Play

La Fiera del Fumetto: Videogames, Cosplay, Giochi; 10.000 metri quadri di fiera, autori, eventi, tornei, animazioni presentazioni, iniziative per due giorni.
Con questo passaggio la kermesse genovese diventa una delle grandi fiere del settore.

Smack! & PlaySmack! & Play

Le Fiere del Fumetto e Games in questi ultimi anni sono diventate un fenomeno che vede ogni fine settimana diversi eventi realizzati nei diversi Comuni Italiani. Alcuni di questi eventi vedono la partecipazione di molte decine di migliaia di spettatori (esempio: Lucca oltre 350.000 paganti, Comicon di Napoli oltre 100.000 come Romics di Roma e circa 50.000 paganti anche altre fiere come Cartoomics a Milano, e altre a Mantova, Torino, Catania).

Smack! & PlaySmack! & Play

Dopo le prime 5 edizioni al Porto Antico e le edizioni del 2016 e di maggio 2017 allo Stadium di Area Fiumara la fiera SMACK! & PLAY approda alla Fiera di Genova e crea due ulteriori nuove grandi sezioni: quella del Videogames e del Gioco da Tavolo. Per la prima volta quindi Genova, dopo decenni, ha una fiera del fumetto di portata nazionale e vede nascere una Fiera del Videogames dedicata al grande pubblico.
Previste, quindi, grandi novità e un programma molto ampio sia per le tradizionali sezioni del Fumetto e Cosplay che per le nuove sezioni.

Smack! & PlaySmack! & Play

Per la parte di Giochi da Tavolo, Cards, Giochi di Ruolo la prima edizione vedrà la partecipazione diretta di alcune importanti case editrici di giochi nazionali come GateOnGame, Cosplayou, CranioCreation.
Oltre a loro si realizzeranno tornei dei più diffusi giochi di carte collezionabili e Giochi.
Per i Videogiochi si potrà partecipare a tornei Online o per Consolle, trovare diversi rivenditori di games e attrezzature per videogames, diversi ospiti tra youtubers e testimonial del settore e eventi sula realtà virtuale.
Oltre le 4 sezioni indicate particolare rilievo verrà data a una sezione trasversale “Tra Scienza e Fantascienza” che vedrà la partecipazione di esperti di robotica, intelligenza artificiale e…i robot stessi a cura di Università di Genova e altre importanti realtà della ricerca più avanzata.

Smack! & PlaySmack! & Play

Gli “scienziati” ed i robot incontreranno autori, disegnatori, realtà dell’immaginazione e dell’arte come l’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova per confronti, conferenze, dimostrazioni che rendano palesi le connessioni tra Scienza e Arte dell’Immaginazione che tra gioco e realtà si incontrano, ad esempio, nella realizzazione dei più famosi Videogames. Prodotti che vedono all’opera informatici, esperti di intelligenze artificiali, autori di storie e personaggi, disegnatori e artisti. Una Fiera che si ingrandisce e moltiplica l’intrattenimento con nuove aree e sezioni.

Smack! & PlaySmack! & Play

Oltre al Comics e Cosplay, cuore di SMACK! per 7 anni, avremo la nuova sezione GIOCHI, con importanti realtà di riferimento del settore ed eventi ospiti, e la nuovissima sezione VIDEOGAMES che ci stupirà con tornei e una ampia area dedicata. Inoltre arriveranno a SMACK! & PLAY le realtà più avanzate della Scienza e Robotica che porteranno in Fiera, nella sezione “Tra Scienza e Fantascienza” i veri Robot, studiosi specializzati in intelligenza artificiale, scienziati che incontreranno gli esperti dei mondi del fumetto e dell’immaginario in dimostrazioni, occasioni di incontro, esplorazioni della tecnologia e dell’immaginario.
Una Fiera/Festival quindi con decine di ospiti, eventi, mostre, conferenze, animazioni, presentazioni e una vastissima mostra mercato per tutti i gusti, collezionisti, appassionati, curiosi.

Smack! & PlaySmack! & Play

APHORISTIKON - L'uomo che non ha sogni, non ha le ali per volare (C. Clay) - Da sempre in politica patrocinare la causa del povero è stato il mezzo più sicuro per arricchirsi (N. G. Davila) - Ciò che non giova all'alveare non giova neanche all'ape (Marco Aurelio) - Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto (B. Makeresko) - Qualunque imbecille può inventare e imporre tasse. ( M. Pantaleoni) - Il saggio, sdegna non di ridere, ma di deridere (A. Graf) - Il mondo è cominciato senza l'uomo, e finirà senza di lui (C. Levi Strauss) - L'impoverimento linguistico è, per un popolo, sintomo di decadenza (F. Collettini) - La natura non fa nulla di inutile (Aristotele) - L'oppresso che accetta l'oppressione, finisce per farsene complice (V. Hugo) - Serve un nuovo modo di pensare per superare i problemi creati da vecchi modi di pensare (E. Einstain) - Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi (W. Shakespeare) -