#205 - 4 novembre 2017
AAAAA - Cari amici lettori, questo numero 206 del giornale resterà in rete fino alla mezzanotte del giorno 1 dicembre per lasciare subito posto al numero 207. Ci scusiamo con i lettori per le difficoltà tecniche che abbiamo nel mettere in rete l'editoriale in voce e per alcuni articoli non recepiti dall'impaginazione automatica del giornale. Contiamo comunque di inserirli in corsa. BUONA LETTURA A TUTTI.
Humour

Tempi...moderni?

Privasy

di Giuseppe Sanchioni

Il 2021 si avvicina a grandi passi portando con se una serie di incognite. Per esempio ci sarà un nuovo censimento con i relativi moduli da riempire. E non solo in Italia.
Forse per gli inglesi, che pure avranno il loro bravo censimento nel 2021, sarà più facile riempire i moduli. Perché già nello scorso censimento avevano una domanda la cui risposta non era obbligatoria, quella sulla religione di appartenenza, mentre nel prossimo l’Office for National Statistics ha proposto di rendere facoltativa anche la dichiarazione del sesso.
Naturalmente per tutta la famiglia.

A questo punto pensiamo anche per gli animali domestici, che gli anglosassoni tengono in grande considerazione.
Tutto questo perché in alcuni sondaggi sembra che alcuni intervistati abbiano sollevato dubbi sull’identità di genere (forse quella loro?) e chiesto che la questione fosse trattata come argomento facoltativo.
Ma forse anche per rispettare il politicamente corretto, che va tanto di moda, e non irritare i transgender.

Pensiamo però a casa nostra. Certo siamo più avanti perché sulle nostre carte d’identità il sesso non mi ricordo ci sia mai stato.
Ora non c’è più l’obbligo di citare neanche la professione né lo stato civile.
Fra qualche tempo qualcuno chiederà, sempre nel rispetto rigoroso della privacy, di non scrivere nome e cognome e semmai sostituirli con un nickname.
Giammai la foto che verrebbe sostituita da un emoticon.
Così nel nostro mondo delle fake news, cioè delle notizie false, navigheremo senza farci mai riconoscere.
Sarà un mondo di fantasmi.

L'amore ha le sue ragioni che la ragione non conosce (B. Pascal) - L'amore nasce di nulla e muore di tutto (A. Karr) - L'amore rende valoroso anche il codardo (Plutarco) - L'amore non va pronunciato, va dimostrato (Aphoriistikon) - Coloro che vivono d'amore vivono d'eterno (E. Verhaeren) - Amore non è amore se muta quando trova un mutamento (W. Shakespeare) - L'amore è la saggezza dello sciocco e la follia del saggio (S. Johnson9