#186 - 11 marzo 2017
AAAA. ATTENZIONE - Cari Lettori, questo numero resterà  in rete fino a venerdi 3 giugno quando cederà  il posto al n° 274. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi ecco qualche massima: Meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio (O. Wilde) - Riesco a resistere a tutto tranne che alle tentazioni (O. Wilde) - Un banchiere è uno che vi presta l'ombrello quando c'è il sole e lo rivuole indietro appena comincia a piovere (M. Twain) - Il vantaggio di essere intelligente è che si può fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile (W. Allen) - Sembra che io abbia una costituzione che non regge l'alcol e ancor meno l'idiozia e l'ignoranza (J.Kerouac) - Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza (A. Block) -
Humour (non sempre) per riflettere

Tempi...moderni?

A(rtificial). I(ntelligence).

di Giuseppe Sanchioni

Pomeriggio nel bar della piazza.

  • Caro Piero, hai letto di Bill Gates che vuole tassare i robot perché rubano lavoro alle persone?
  • Certo Mario, e sai che ti dico? Sono d’accordo! Ormai sono dappertutto, in fabbrica, in banca, pure in metropolitana!
  • Eh si, ma molte volte sono utili perché fanno lavori pericolosi oppure noiosi. Pensa a recuperare qualcosa in fondo al mare oppure a stare otto ore alla catena di montaggio.
  • Ma anche a stare tutto il giorno a fare i caffè, che ormai mi è venuto il tunnel carpale…
  • Ma il robot barista c’è già, basta che metti una macchinetta del caffè a gettone. Però poi i clienti con chi parlano? Perché i clienti non vengono a prendere solo il caffè ma pure a sfogarsi col barista.
  • Infatti grazie a voi mi sento un po’ psicologo e un po’ psichiatra…
  • Però pensa che guadagno sarebbe per tutti. I loro contributi pagherebbero le pensioni dei loro padroni perché quando il robot è vecchio succede come per l’auto che la rottami e ne prendi un’altra…non la mandi certo in pensione e la mantieni, bollo assicurazione e meccanico, per altri venti anni come fai con le persone!
  • Poi non ci sarebbero più scioperi perché il robot fa quello che gli dici…
  • Meno che in Blade Runner, ma quella infatti è fantascienza.
  • Però pure la metro C sciopera…
  • Si ma li è perché nessun omino apre la stazione, che altrimenti il treno continuerebbe a camminare.

Dal fondo Piero pontificò solenne:

  • Basta che li robot rimangano stupidi perché sennò co’ st’intelligenza artificiale pure li robot diventano furbi come le persone e allora ricominceranno ancora li scioperi una settimana si e una no e nun ce saranno li euri pe’ le pensioni!
    E Mario di rimando:
  • Ma i robot artificialmente intelligenti creeranno dei robot sottoproletari per fare il loro lavoro e comincerà da capo una nuova era…
AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.