#170 - 22 ottobre 2016
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 15 febbraio, quando lascerà il posto al numero 236. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi : AMICI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà a massacrare gli animali non conoscerà ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Editoriale

0, - zero virgola

Per ragioni tecniche...
(benedetta elettronica)
il testo è in rete senza il video
ce ne scusiamo con i lettori

di Dante Fasciolo

Da molto tempo, ormai,
si aggira intono a noi lo zero virgola.
Lo identificano burocrati tra pallottolieri e algoritmi,
ce lo ripetono i nostri politici con enfasi,
ce lo ricordano i giornali con colori a piacere,
per non parlare dei dibattiti televisivi…

Un fantasma incomprensibile e imprendibile
che si palesa e si nasconde furbescamente
tra le pieghe dell’esaltazione e della demonizzazione.
Oggi si, domani no…come un gioco a nascondino
a seconda dei giocatori in campo
e delle stramaledette convenienze del momento.

Nessuno che onestamente ne riconosca il valore
sia nel campo delle preoccupazioni,
sia in quello della speranza.
Gli orizzonti lontani non fanno per noi tutti,
meglio accapigliarsi per l’uovo oggi
e non sorridere per la gallina domani.

Ma l’orizzonte non sparisce,
non possiamo cancellarlo, è intorno a noi a 360 gradi.
In Italia : crisi di lavoro, speculazioni,
ricchi più ricchi, poveri più poveri accentuano risentimenti.
In Europa : grida e sussurri si alternano
su principi e regole da molti implorate,
nei fatti, da molti contraddette e ignorate.
Nel Mondo: l’orizzonte più tragico,
guerre e distruzioni, massacri e fughe.
Burocrati dell’economia e della politica
armati di squadra, riga e goniometro
misurano palmo a palmo il futuro territorio da gestire.

Quanto vale una vittoria sul campo?
Quanto vale l’armamento impiegato?
Quanto vale la protezione di qualche despota?
Quanto vale la ricostruzione del distrutto?
Non si sa…o non si dice…
Ciò che invece è calcolabile a vista d’occhio
è il valore che la società odierna riserva alla vita degli uomini:
zero virgola.

AFORISMI - Vivi come puoi, da momento che non puoi vivere come vorresti (Cecilio Stazio) - Perdiamo i tre quarti di noi stessi per essere come le altre persone (A. Schopenhauer) - La cultura è l'unico bene dell'umanità che, diviso tra tutti, anzichè diminuire diventa più grande (H.G. Gadamer) - La gentilezza è il linguafggio che il sordo può sentire e il cieco può vedere (M. Twain) - L'immaginazione è la prima fonte della felicità umana (G. Leopardi) - L'ignoranza è un vizio (Talete) - Se la pensi come la maggioranza il tuo pensiero diventa superfluo (P. Valéry)