#158 - 16 maggio 2016
AAAA. ATTENZIONE - Cari Lettori, questo numero rester in rete fino a venerdi 3 giugno quando ceder il posto al n 274. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi ecco qualche massima: Meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio (O. Wilde) - Riesco a resistere a tutto tranne che alle tentazioni (O. Wilde) - Un banchiere uno che vi presta l'ombrello quando c' il sole e lo rivuole indietro appena comincia a piovere (M. Twain) - Il vantaggio di essere intelligente che si pu fare l'imbecille, mentre il contrario del tutto impossibile (W. Allen) - Sembra che io abbia una costituzione che non regge l'alcol e ancor meno l'idiozia e l'ignoranza (J.Kerouac) - Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza (A. Block) -
Ambiente

Consorzio Tiberina - Associazione consortile per l’Assemblea di Fiume
e di Bacino del Tevere e per i relativi Patti e Contratti

Riserva regionale del Lazio Nazzano Tevere - Farfa

Contratti del fiume

Contratti del fiumeContratti del fiume

Chiaroscuri nell’utilissimo meeting promosso dall'ultima Discesa Internazionale del Tevere presso la Riserva Regionale del Lazio “Nazzano Tevere-Farfa” su "I Contratti di Fiume del bacino del Tevere: le esperienze partecipative si raccontano": grande impegno da parte di tutti i partecipanti nel portare avanti le proprie esperienze (pur se focalizzate di volta in volta su aspetti diversi, quali la qualità delle acque, l’assetto dello sponde, la resilienza e le connesse implicazioni urbanistiche, la navigazione amatoriale, etc), ma anche grandi problemi in termini di concretezza, fino alla stipula dei Contratti di Fiume fra quanti interessati a parteciparvi.

Contratti del fiumeContratti del fiume

Non consola il fatto che il progetto di “Contratto di fiume del Tevere nell’area urbana di Roma” – promosso dal Consorzio Tiberina – è di fatto quello più avanzato, con un primo Documento d’Intenti ufficiale (largamente ispirato dal Consorzio stesso) approvato da Roma Capitale (comprendente motivazioni, obiettivi, criticità, metodologia), con un’Analisi Conoscitiva Preliminare già disposta (punto dolente nella maggior parte delle esperienze, arenatesi in questa fase), con molti elementi pronti – scaturiti da un processo di partecipazione che dura dal 2008 – per un Documento Strategico e un Programma d’Azione, con processi partecipativi aperti e inclusivi in molteplici forme (fisicamente e on-line) coinvolgenti Enti Pubblici competenti, Soggetti privati, singoli cittadini, da Castel Giubileo all’Idroscalo di Ostia (luogo dell’ultima Assemblea Pubblica organizzata), su temi che – da un capo all’altro del tratto considerato – accomunino nell’interesse i partecipanti. L’obiettivo per l’Atto di Impegno formale su Roma resta dunque Estate/Autunno.

Contratti del fiumeContratti del fiume

E’ emerso anche come il Consorzio Tiberina già comprenda molti dei Promotori di altri Contratti di Fiume della regione Tiberina (per esempio pressoché integralmente quelli del caso del Velino), interagisca da anni con vari altri (Provincia di Terni nel caso del Nera, Comuni consorziatisi già molti anni fa nella Valle del Tevere, etc etc), possa colmare alcune lacune negli attuali processi di partecipazione (Protocolli d’Intesa con vari Comuni di Lazio, Toscana e Umbria affacciati sul Paglia).

Contratti del fiumeContratti del fiume

Ci si rende disponibili anche grazie al lavoro delle Università coinvolte nelle recenti azioni:

  • Dipartimento di Scienze e Tecnologie Chimiche dell’Università deli Studi di Roma “Tor Vergata”, con cui abbiamo effettuato una prima campagna di “monitoraggio civico” a Roma, vera e propria cartina di tornasole dello stato dei circa 17.500 kmq della regione Tiberina,

  • Croma – Centro per lo Studio di Roma – Università degli Studi “Roma Tre”,

  • FO.CU.S (Formazione Cultura Storia) – Centro di Ricerca de “Sapienza – Università di Roma” sulla valorizzazione e gestione dei centri storici minori e relativi sistemi paesaggistico-ambientali,

  • Università degli Studi della Tuscia.

Contratti del fiumeContratti del fiume

Il lavoro tecnico-scientifico si integra ovviamente con quello dei tanti Soggetti, facenti parte del Consorzio Tiberina e non, coinvolti nei diversi Tavoli di Lavoro su temi di storia, natura, culture, turismo, viver sano, dagli Enti alle Associazioni (culturali, imprenditoriali, sociali, sportive) agli Operatori, ai Professionisti agli altri Consorzi, fino ai singoli cittadini che vivono i fiumi da Gennaio a Dicembre e possono portare un grande contributo di esperienza.

Hanno partecipato all’intero incontro a Nazzano ricercatori dell’Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali, con cui si potrebbe anche studiare l’allargamento della piattaforma partecipativa attualmente rivolta al Contratto di Fiume del Tevere nell’area urbana di Roma, per un processo che colleghi man mano un numero sempre maggiore di aree “a monte”, nella corretta ottica ecologica complessiva “di Bacino”, ma senza diluire eccessivamente – Contratto per Contratto – le istanze dei portatori d’interesse locali.

Contratti del fiumeContratti del fiume

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessit di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidariet tra singoli e le comunit, a tutte le attualit... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicit e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.