#155 - 18 aprile 2016
AAAATTENZIONE - CARA AMICI LETTORI, DA QUESTO NUMERO IL GIORNALE DIVENTA MENSILE. LE NUOVE USCITE SARAN- NO AL PRIMO GIORNO DI OGNI MESE. iL NUOVO NUMERO 353 SARA' IN RETE IL GIORNO 1° lUGLIO. BUONA LETTURA A TUTTI. Ora per voi : AMICI DEGLI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà  a massacrare gli animali non conoscerà  ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Editoriale

Trivelle

di Dante Fasciolo

Cari lettori, quando leggerete questo editoriale
si saprà già il risultato del referendum
sulle cosiddette trivelle.
Qualunque esso sia, le forti polemiche
che hanno accompagnato lo squinternato dibattito
continueranno a campeggiare sulla stampa
sui social, nei club ambientalisti, nei bar…

Chi riuscirà a capire il contendere sarà bravo,
da una parte e dall’altra degli schieramenti
tanti sono gli infingimenti,
le cose non dette e quelle nascoste,
i piccoli e i grandi segreti da conservare,
le ripicche, i tradimenti, i ricatti…
...un gioco al massacro.

Le trivelle di terra e di mare operano da decenni.
Domandiamoci: A che servono? Chi le ha autorizzate?
Sono state utili? Lo sono ancora?
Che incidenza producono sull’economia?
Sulla vita di ogni giorno dei cittadini?
Sono domande emerse clandestine e disarticolate
e le risposte sono state soltanto balbuzie.

C’è chi intende lo scontro come lotta per il progresso
e inneggia alle fonti rinnovabili,
altri come lotta politica contro il Governo
retrivo e sottomesso alle lobby petrolifere;
c’è chi si accorge solo ora degli scempi sul territorio,
degli effetti negativi sulla salute, sul danno al turismo…
ma trascura gli scempi di certo fin troppo facile eolico.

Poche voci si elevano contro la distruzione del paesaggio,
un bene italiano unico per attrazione turistica…
sicché verrebbe voglia di sapere quali sono le lobby
che finanziano i falsi ambientalisti sostenitori delle pale…
o quali interessi si nascondono nell’occupazione
di immense distese di terreno fertile
per impiantare con disinvoltura il fotovoltaico…

C’è una giusta lotta contro le lobby e i voraci petrolieri,
ma sarebbe utile anche sapere quanto del loro potere
c’è dietro le fonti rinnovabili, che sono il futuro,
ancorchè non sufficiente ad alimentare di energia il pianeta
almeno fino ai prossimi cent’anni.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.