#132 - 22 giugno 2015
AAAAA ATTENZIONE Cari lettori questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte del 7 febbraio quando lascerà il posto al n° 256. BUONA LETTURA - ora: AMICI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà a massacrare gli animali non conoscerà ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Parchi e oasi dello spirito

Riferimento all'Enciclica di Papa Francesco "Laudato si'"

Un grande progetto per
l'uomo del nostro tempo

di Dante Fasciolo

Il suo nome è Parchi e Oasi dello Spirito, il suo simbolo, rielaborato,
è rappresentato dall’immagine leonardesca dell’Uomo di Vitruvio
che sovrasta l’uomo della tecnologia.

I "Parchi dello Spirito" così come le "Oasi dello Spirito",
nasceranno dove uno o più luoghi testimoni di spiritualità,
storia, espressioni artistiche, hanno convissuto e convivono ancora
con aspetti naturalistici e d'ambiente.

L'ambiente è e dovrà essere sempre più anche
una dimensione spirituale dell'uomo.
Luogo di incontro con il trascendente,
occasione di contemplazione, risorsa per il corpo e l'anima.

Nelle molteplici visioni e concezioni del Creato,
che siano teologiche, culturali o scientifiche ,
si scorge un comune denominatore: un sottile filo
che lega gli uomini tra di loro e con l'ambiente in cui vivono.
Una sorta di comune accondiscendenza nel riconoscere nella Natura
e nell'ambiente l'impronta indelebile di una forza superiore.

Un  grande progetto per
l'uomo del nostro tempoUn  grande progetto per
l'uomo del nostro tempo

Lo capì Benedetto, lo capì Francesco, e con loro migliaia di monaci
che scelsero di vivere la loro vita terrena immersi nella natura
e che difesero con coerenza l'ambiente, la vita animale e quella vegetale,
testimoniando una fisicità non fine a se stessa,
ma il senso autentico di un incontro e di un reciproco rispetto.

Ecco, se migliaia di uomini di pace, di lavoro e di preghiera
hanno a lungo punteggiato il nostro territorio di formidabili
testimonianze spirituali con i loro conventi, eremi, abbazie, solitarie pievi,
contrassegnando spazi ora angusti ora estesi; e se i loro campi, i loro boschi,
le loro sorgenti, i loro monti, le loro vallate, possono ancora oggi essere
meta per un "ritrovarsi", per un "ripercorrere" insieme,
tra storia e futuro, itinerari di contemplazione e di pace;
ecco, allora, i "Parchi e le Oasi dello Spirito".

Un  grande progetto per
l'uomo del nostro tempoUn  grande progetto per
l'uomo del nostro tempo

Non si tratta di cogliere esclusivamente l'aspetto
più propriamente religioso del territorio che si intende ispezionare;
accanto alle testimonianze citate, l'uomo di oggi deve saper cogliere
l'occasione di un incontro con la natura e deve sapersi porre come interprete
della salvaguardia dei valori e delle integrità degli aspetti
naturalistici e ambientali da tramandare nella prospettiva
di una più giusta considerazione delle generazioni future.
Al contempo, farsi promotore di iniziative che sappiano meglio
difendere il territorio, le genti, le tradizioni, la storia,
nell'ambito di una fruizione per molti cittadini, sempre più inclini
a fare della loro vita anche momento profondo di riflessione.

Le autorità, le istituzioni, gli studiosi e i singoli cittadini tutti,
possono partecipare e delineare una grande rete di luoghi idonei e possibili,
rivolgendosi a "Parchi e le Oasi dello Spirito".
info@parchidellospirito.it.

AFORISMI - : Chiedere al potere di riformare il potere...Che Ingenuità (Giordano Bruno) - L'Esperienza è il tipo di insegnante più difficile : prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione (O. Wilde) - I fanciulli trovano il tutto anche nel niente, gli uomini il niente nel tutto (G. Leopardi) - E' dell'inferno dei poveri che è fatto il paradiso dei ricchi (V. Hugo) - Il senso morale di una società, si misura da ciò che fa per i propri bambini (D: Bonhoeffer) - Nessun uomo è tanto alto come colui che si inchina per aiutare un altro essere vivente (A. Lincoln) - Il mondo cambia con il tuo esempio, non con la tua opinione (P. Coelho) - Con la violenza puoi uccidere colui che odia, ma non uccidi l'odio (M. L. King).