#284 - 24 aprile 2021
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà  in rete fino alla mezzanotte di venerdi 24 settmbre, quando lascerà  il posto al numero 292. - BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po di SATIRA: Il Paradiso lo preferisco per il clima, l'Inferno per la compagnia (M. Twain) - Quando le cose non funzionano in camera da letto, non funzionano neanche in soggiorno (W.H. Masters) - L'intelligente parla poco, l'ignorante parla a vanvera, il fesso parla sempre (A: De Curtis) - Il sesso senza amore è un'esperienza vuota, ma tra le esperienze vuote è la migliore (W. Allen) - Per alcune cose ci vuole tanta pazienza, per tutte le altre c'è la gastrite (L. Limbus) - Non avere un pensiero e saperlo esprimere: è questo che fa di un uomo, un giornalista (K. Kraus) - Le banche ti prestano denaro, se puoi dimostrare di non averne bisogno (B. Hope) -
Di borgo in borgo

Nuova vita nei Borghi

Con sapienza e da più parti, è in moto un interesse verso i borghi italiani. Ce ne congratuliamo...il nostro giornale nato 9 anni or sono, se ne è occupato fin dai primi numeri, e via via, costantemente, ogni qualvolta che all'orizzonte si sono affacciate nuove notizie e opportunità.

Nuova vita nei BorghiNuova vita nei Borghi

In Italia ci sono migliaia di borghi, piccoli e grandi. In gran parte di antichissime origini storiche (anche preistoriche), sono nati per soddisfare le esigenze di vita delle microcomunità: sicurezza, difesa, commercio, artigianato, cultura, religione, vita sociale, ecc. Nel 1.800 in parte si sono spopolati (crisi economiche ed emigrazioni), alcuni (pochi) oggi sono abbandonati e addirittura deserti, ma sempre molto suggestivi.

Nuova vita nei BorghiNuova vita nei Borghi

La vita nei borghi è profondamente diversa dalla vita nelle città: è tranquilla, silenziosa e rilassata, tutti si conoscono bene, spazi e scenografie urbane, architetture e paesaggi sono sempre molto attraenti e, complici le pandemie e lo smartworking digitale, oggi ricominciano a popolarsi: saranno le muove realtà urbanistiche del prossimo futuro.

Tornano difatti gli antichi abitanti, cui si aggiungono altri, tutti fuggono dal fragore e dallo stress delle metropoli: preferiscono vivere in luoghi tranquilli, pieni di storia e di natura, lungo le coste e i fiumi, nelle pianure, sulle colline e nelle valli montane, sempre ricchi di culture e colture, prodotti tipici e preziose filiere enogastronomiche a km 0.

Nuova vita nei Borghi

Come in ogni numero, presentiamo alcuni borghi, sotto diversi profili, sotto diverse rubriche. buona lettura.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.