#255 - 25 gennaio 2020
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rester in rete fino alla mezzanotte del giorno 27 gennaio quando lascer il posto al numero 300. ORA per VOI un po' di SATIRA - Finch ti morde un lupo, pazienza; quel che secca quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Iniziative

2020: Anno Internazionale delle Lingue Indigene Il contributo dei missionari comboniani allo studio e alla preservazione delle lingue locali nella loro opera di annuncio del Vangelo

Una mostra bibliografica divisa in sei sezioni: editoria storica, testi, foto, video che mostreremo nei numeri successivi del giornale accompagnandola fino al suo termine di esposizione

Roma - Lingue, Missione, Memoria

Topossa - Giur - Ndogo

Sesta e ultima parte parte - le lingue riconosciute

presentate attraverso testi di missionari e studiosi

Topossa  -  Giur  -  NdogoTopossa  -  Giur  -  Ndogo

I Topossa (o toposa o Tapossa) sono un gruppo etnico del Sud Sudan che vive nella regione del Grander Kapoeta dell’ex stato dell’equatoria orientale.
Hanno vissuto tradizionalmente allevando bovini, ovini e caprini e in passato erano coinvolti nel commercio dell’avorio. Hanno una tradizione di costante guerra di basso livello, di solito raid di bestiame, contro i loro vicini.
I Topossa vivono vicino ai fiumi Singaita e lokalyen, e hanno un centro rituale sul fiume LOyoro.
per il pascolo stagionale migrano a Moruangipi e a volte ad est nel Triangolo di Ilemi. La gente di Topossa vive anche nel sud-est dello stato di Jonglei.

Topossa  -  Giur  -  NdogoTopossa  -  Giur  -  Ndogo

I Giur sono poco più di 100.000 persone. Sono divisi geograficamente in 2 gruppi distinti, vale a dire: Beli e Modo. Sono agricoltori sedentari che praticano la coltivazione a turni. Le loro colture principali sono sorgo, miglio, faggioli, manioca, arachi e simsim. Allevano capre e pecore e pochissimi bovini. Si impegnano nell’agricoltura. si dedicano alla caccia e alla pesca. Il principale potenziale economico della zona sono il legname (mogano), il miele e l’olio di Karité.

Topossa  -  Giur  -  NdogoTopossa  -  Giur  -  Ndogo

Gli Ndogo formano un piccolo ma dominante gruppo dei gruppi Fertit, secondo diversi resoconti.
I loro insediamenti tradizionali sono Buvalo, Ngotongo, Abushakka, Dumbe, Yomo,Fei,Bisellio e Mboro.
Gli Ndogo parlano una lingua molto vicina a quella del Sere, Bai e Bvir, probabilmente quindi di origine comune.
Gli Ndogo sono prevalentemente agricoli organizzati in clan e famiglie patrilineari. I loro più importanti eventi sociali e costumi includono celebrazioni matrimoniali che sono state registrate come impressionanti; i loro riti funebri; riti magici e incantesimi che si legano alle loro credenze tradizionali.

Topossa  -  Giur  -  NdogoTopossa  -  Giur  -  Ndogo

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessit di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidariet tra singoli e le comunit, a tutte le attualit... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicit e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.