#246 - 20 settembre 2019
AAAAA ATTENZIONE - Amici lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 29 maggio, quando lascerà il posto al numero 264. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, può durare all’infinito" (Jacques Attali) "I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perché" (Mark Twain) "L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) «La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perché i servizi sanitari siano accessibili a tutti». Papa Francesco «Il grado di civiltà di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensì nella capacità di assistere, accogliere, curare i più deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltà di una nazione e di un popolo». Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità, vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Editoria

Edito da Conoscenza Editrice Roma

Conoscenda 2020

Diario dedicato a Gianni Rodari il favoloso

Introduzione Francesco Sinopoli - Ermanno Dotti - Disegni di Alberto Ruggeri

Anche i giorni avvenire del prossimo anno avranno la loro scansione nelle pagine del Diario Conoscenda 2020 edita dall'editrice Conoscenza, dedicata all'indimenticabile scrittore Gianni Rodari.
Lo introduce Francesco Sinopoli Segretario Generale della Flc Cgil con "Nostra scuola è il mondo intero", parafrasando una poesia del Rodari, ci ricorda che sul tema di una cultura aperta e progressiva Rodari torna continuamente nelle sue opere introducendo un elemento nuovo allo sviluppo del pensiero e delle azioni, la capacità critica e creativa, il distinguere il vero dal falso, la spinta ad immaginare, utopisticamente, a quello che nel mondo non va.

Sull'attività più espressamente didattica e divulgativa di Rodari si sofferma il saggio di Ermanno Detti con riferimento alle numerose testate sulle quale lo scrittore ebbe modo di esprimere le proprie opinioni nel campo dell'educazione dei ragazzi, non recepite a pieno nel suo tempo, anzi contrastate, ma che oggi vengono accolte unitamente al riconoscimento della singolare sua personalità di uomo e di scrittore; scrive Dotti: "Pensiamo alla straordinarietà del fatto che propriargonm.

IL diario presenta ogni mese un argomento strettamente connesso al pensiero rodariano, e illustrato da Alberto Ruggieri con appropriati disegni.

Conoscenda 2020Conoscenda 2020Conoscenda 2020

Ecco L'impegno per un nuovo mondo : "Bambini imparate a fare cose difficili"...; L'umorismo: "Nella reraltà si può entrare dalla porta principale o infilarvisi - è più divertente - da un finestrino"; Il lavoro e l'immigrazione: "I fannulloni non sanno di nulla e puzzano un po'".

Conoscenda 2020Conoscenda 2020Conoscenda 2020

I diritti: "Eh, certe volte non è proprio il caso di essere troppo delicati"; La forza dell'immaginazione e della parola: "Tutti gli usi della parola a tutti mi sembra un buon motto, dal bel suono democratico. Non perchè tutti siano artisti ma perchè nessuno sia schiavo: La pace: "...straordinario un mondo di pace contro l'assurdità della guerra. E' necessario battersi per cancellare questa parola da tutti i vocabolari".

Conoscenda 2020Conoscenda 2020Conoscenda 2020

L'utopia: "Il pianeta degli alberi di Natale dove si è sempre felici e tutto funziona a meraviglia"; La lettura: "Il giornale dei genitori, 9 regole per far odiare la lettura ai ragazzi"; La forza della verita': "Nell'epoca delle fake news il suo messaggio appare quasi un monito per la società odierna".

Conoscenda 2020Conoscenda 2020Conoscenda 2020

L'educazione non è una cosa tetra: "Non vanno dimenticati gli effetti dell'allegria. Nelle nostre scuole, genericamente parlando, si ride troppo poco"; La donna: "Alice Cascherina, bimba vivacissima e curiosa che vuol sperimentare tutto, combina guai ma ne esce sempre allegra, fresca e arricchita dalle sue monellerie"; La libertà: "Per essere liberi davvero ci vuole coraggio e fantasia".

AFORISMI - Non possiamo pretendere che le cose cambino se continuiamo a fare sempre le stesse cose (A.Einstein) - Chi brucia libri, prima o poi, arriverà a bruciare anche esseri umani (H.Heine) - Chi ha cari i valori della cultura non può essere che pacifista (A. Einstein) - Se un uomo non ha ancora scoperto qualcosa per cui morire non ha ancora iniziato a vivere (M.L.King) - Spesso commette ingiustizia non solo colui che fa qualcosa ma anche colui che non la fa (Marco Aurelio) -