#245 - 27 luglio 2019
AAAA. ATTENZIONE - Cari Lettori, questo numero resterà in rete fino a venerdi 23 agosto, quando cederà il posto al n° 245. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi ecco qualche massima: Meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio (O. Wilde) - Riesco a resistere a tutto tranne che alle tentazioni (O. Wilde) - Un banchiere è uno che vi presta l'ombrello quando c'è il sole e lo rivuole indietro appena comincia a piovere (M. Twain) - Il vantaggio di essere intelligente è che si può fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile (W. Allen) - Sembra che io abbia una costituzione che non regge l'alcol e ancor meno l'idiozia e l'ignoranza (J.Kerouac) - Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza (A. Block) -
turismo tempo libero

Le cascate più alte, le foreste più fitte

Conoscere la terra degli altri

Kenya, cascate e foreste

Kenya, cascate e foresteKenya, cascate e foreste

Tra le numerose cascate mozzafiato che vanta il Kenya, imperdibili sono le ‘Fourteen Falls’ (Quattordici Cascate) situate nei pressi della città di Thika, 65 chilometri a nord di Nairobi.

Kenya, cascate e foresteKenya, cascate e foreste

Si tratta di 14 cadute consecutive di 27 m di profondità ciascuna ai piedi delle colline Kilima Mbogo.
Durante la stagione delle piogge si fondono per formare un unico immenso torrente d’acqua, con un incredibile effetto sonoro simile a un ruggito. Le cascate sono parte del fiume Athi. Altre meravigliose cascate sono le Lugard’s Falls nello Tsavo Est, le Sheldrick immerse nella Riserva Nazionale Shimba, le cascate Thomson a un paio di chilometri dalla città di Nyah, le Caruru che, nel Parco Nazionale Aberdare, si trovano a un’altitudine di 2.700 m slm e, nel medesimo Parco, le Gura Giant Falls che sono considerate le cascate più alte del Kenya e si trovano proprio di fronte alla valle in cui il fiume forma le Cascate Karuru, le seconde più alte del Paese.

Kenya, cascate e foresteKenya, cascate e foreste

A fare da cornice ai corsi d’acqua è, naturalmente, una vegetazione rigogliosa e mozzafiato. Alcuni tratti di foresta sono però intoccabili.

Kenya, cascate e foreste

Lungo la costa del Kenya sono infatti sparse, per circa 200 km, 11 foreste considerate sacre. Dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 2008, queste macchie verdi contengono i resti di alcuni villaggi fortificati che, chiamati ‘Kaya’, vennero creati dai Mijikenda (Nove Città), una popolazione suddivisa in 9 sotto-tribù che condividono cultura, lingua e storia mantenendo comunque la propria autonomia.

Kenya, cascate e foresteKenya, cascate e foreste

Questi insediamenti risalgono al XVI secolo, e vennero abitati fino agli anni Quaranta. Attualmente sono diventati luoghi sacri, governati da consigli di anziani.

Kenya, cascate e foresteKenya, cascate e foreste

Per visitare una Kaya è necessario essere accompagnati da una guida. Inoltre bisogna togliersi l’eventuale cappello prima di entrare, promettere di non baciare nessuno all’interno del bosco e avvolgersi intorno alla vita un ‘kaniki’ (abito tradizionale) nero.

SULL'AMORE - L'amore ha le sue ragioni che la ragione non conosce (B. Pascal) - L'amore nasce di nulla e muore di tutto (A. Karr) - L'amore rende valoroso anche il codardo (Plutarco) - L'amore non va pronunciato, va dimostrato (Aphoriistikon) - Coloro che vivono d'amore vivono d'eterno (E. Verhaeren) - Amore non è amore se muta quando trova un mutamento (W. Shakespeare) - L'amore è la saggezza dello sciocco e la follia del saggio (S. Johnson9