#222 - 7 luglio 2018
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 15 febbraio, quando lascerà il posto al numero 236. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi : AMICI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà a massacrare gli animali non conoscerà ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Arte

...vedere sentire cantare dipingere...

La montagna nel cuore

Filippo Parodi
Penna Nera intinta nei colori

Un racconto personalizzato delle dolomiti

Filippo Parodi
Penna Nera intinta nei colori

Si dice spesso che gli uomini di montagna sono dei sognatori: pittori, poeti, scrittori, cantori...ebbene si, ne ho conosciuto uno, particolare, speciale. Si chiama Filippo Parodi, e di professione fa l'architetto. Ama il suo lavoro...ma non parlategli della montagna: è capace di trattenervi a lungo, molto a lungo, con racconti e ricordi...senza mai annoiarvi.

Filippo Parodi
Penna Nera intinta nei colori

Delle montagne ama i picchie e gli altipiani, le sfaccettature e le fratture, i colori e gli abissi, le piste innevate e i ghiacciai...e quelle timide chiazze bianco-grigio neve che fanno capolino, a volte timide, a volte spavalde, nelle stagioni calde. E sui monti, e nelle valli, tutti gli anni, Filippo va a cantare con la corale dei colleghi ex-alpini.

Filippo Parodi
Penna Nera intinta nei colori

Ditemi qualcosa voi, che non vi siete sottratti mai all'ascolto dei canti alpini , e che avete trascinato a valle i loro suoni, le parole e l'immancabile immagine dei berretti e il luccichio delle penne nere....e se non avete parole, sappiate leggere - in profondità - le parole che Filippo Parodi, alpino cantore, pittore, poeta, e scrittore ci propone.

Filippo Parodi
Penna Nera intinta nei colori

Filippo Parodi
Penna Nera intinta nei colori

Dimenticavo: ...e filosofo, con la capacità di coinvolgerci in questa sognata fuga dalle nostre caotiche vite di città: amata Roma, in questo caso, come per Filippo, che ha dedicato anche ad essa disegni e pitture venate e velate di antiche "memorie del tempo" scandite su immaginari "Orologi" ladri dei colori più suggestivi della tavolozza nel nostro alpino...ma "Roma che fu" e "orologi" sono storie - promesso - per un racconto prossimo.

AFORISMI - Vivi come puoi, da momento che non puoi vivere come vorresti (Cecilio Stazio) - Perdiamo i tre quarti di noi stessi per essere come le altre persone (A. Schopenhauer) - La cultura è l'unico bene dell'umanità che, diviso tra tutti, anzichè diminuire diventa più grande (H.G. Gadamer) - La gentilezza è il linguafggio che il sordo può sentire e il cieco può vedere (M. Twain) - L'immaginazione è la prima fonte della felicità umana (G. Leopardi) - L'ignoranza è un vizio (Talete) - Se la pensi come la maggioranza il tuo pensiero diventa superfluo (P. Valéry)