#108 - 20 ottobre 2014
AAAAA ATTENZIONE Cari lettori questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte del 7 febbraio quando lascerà il posto al n° 256. BUONA LETTURA - ora: AMICI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà a massacrare gli animali non conoscerà ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Fotografia

L'arte del credere: catechesi, arte, cultura e territorio, identità territoriale e culturale
lungo il sentiero del Concilio Vaticano II

Giovan Battista Montini - Papa Paolo VI:
Oggi come ieri la Chiesa ha bisogno di voi e si rivolge a voi...

Il fotografo scrittore di bellezza

di Giuseppe Cocco

Il fotografo scrittore di bellezzaIl fotografo scrittore di bellezza

Tra i messaggi del Concilio Vaticano II, una parola speciale fu rivolta agli artisti, definiti “custodi della bellezza nel mondo”: “Oggi come ieri la Chiesa ha bisogno di voi e si rivolge a voi - furono le parole di Paolo VI (lo stesso che nel 1946, allora assistente dell'Azione Cattolica, promosse la fondazione dell'UCAI - Unione Cattolica Artisti Italiani) - "Essa vi dice con la nostra voce: non lasciate che si rompa un’alleanza tanto feconda! Non rifiutate di mettere il vostro talento al servizio della verità divina! Non chiudete il vostro spirito al soffio dello Spirito Santo!”.*

L'evangelizzazione, ancora oggi, non può prescindere dal mondo delle arti.
La via della bellezza, infatti, rappresenta un percorso privilegiato sia per chi vuole approfondire la propria fede, sia per coloro che, pur essendosi allontanati dalla Chiesa, possono ritrovare la nostalgia di Dio attraverso la contemplazione della bellezza che parla di Lui.
La lunga storia del rapporto tra arte e fede continua ancora oggi. In molte realtà ecclesiali si registrano felici e feconde iniziative artistiche nel campo della liturgia e della catechesi, nella committenza e nella valorizzazione dei beni culturali, mediante il cinema e il teatro, coinvolgendo anche le istituzioni educative, la pietà popolare e i pellegrinaggi, il mondo della comunicazione e delle nuove tecnologie.

Il fotografo scrittore di bellezzaIl fotografo scrittore di bellezza

Nella nostra società, basata sull’immagine e sulla "comunicazione iconografica", grazie alle nuove tecnologie, le arti, e tra esse la fotografia, rappresentano strumenti artistici 2.0, utilizzabili da tutti e ognuno, per comunicare il proprio punto di vista, l’interpretazione della realtà attraverso la propria sensibilità. Diventa essenziale, altresì, fornire gli strumenti linguistici utili all'uso e alla lettura e interpretazione delle immagini.

La fotografia è arte che vive di emozioni e sensazioni. La bellezza emoziona, l'emozione si fa immagine, l'immagine trasmette emozione e bellezza inducendo a meditare e riflettere, arricchendo la mente e lo spirito.

E’ così difficile guardare. Abbiamo l’abitudine di pensare, riflettere sempre, più o meno bene; ma non si insegna alla gente a vedere” diceva il più grande fotografo della storia, Henry Cartier Bresson, al quale dedichiamo in questo stesso numero un servizio riferito alla sua Mostra antologica aperta a Roma.

Il fotografo scrittore di bellezzaIl fotografo scrittore di bellezza

L’artista é destinato ad essere coraggioso nella vita, in un mondo che mira a soddisfare più il corpo che lo spirito, grazie alla sua passione vocazionale, ogni volta che ha fame, apre il suo cuore e la sua mente, trovandovi dentro solo perle.

Pertanto, l’Arte è in grado di positivizzare la sofferenza derivante dall’impoverimento e dalla povertà della natura umana, recuperando gli sfiduciati, offrendo loro strumenti in grado di sentirsi protagonisti e propositivi e di vedere e raccontare la bellezza anche in una realtà negativa.

Il fotografo scrittore di bellezzaIl fotografo scrittore di bellezza

La fotografia come le altre arti, non rivoluziona il mondo, ma, attraverso la sua forza evocativa, la potenza creativa e testimoniale, supportata da un linguaggio esteticamente accattivante, induce alla riflessione, e può cambiare le coscienze. Può, altresì, rappresentare una rivoluzione con la sua capacità di parlare un linguaggio tra i più compresi al mondo, rendendola ambasciatrice di pace e strumento di dialogo e comprensione. Ispirata da sensazioni ed emozioni, attraverso la posa, la lentezza dello sguardo, crea icone, e ha la capacità di indurre letture da cui scaturiscono pensieri, considerazioni, rimandi culturali.

Il Fotografo artista è uno scrittore in grado di esprimersi e narrare la bellezza del mondo e la sua visione del mondo per mezzo delle immagini. Icone che fissano istanti emozionali ed emozionanti. Pertanto l'Autore Fotografo, con la Fotografia, strumento di comunicazione artistica è chiamato ad agire per la promozione della bellezza, per un mondo migliore.

Il fotografo scrittore di bellezzaIl fotografo scrittore di bellezza

AFORISMI - : Chiedere al potere di riformare il potere...Che Ingenuità (Giordano Bruno) - L'Esperienza è il tipo di insegnante più difficile : prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione (O. Wilde) - I fanciulli trovano il tutto anche nel niente, gli uomini il niente nel tutto (G. Leopardi) - E' dell'inferno dei poveri che è fatto il paradiso dei ricchi (V. Hugo) - Il senso morale di una società, si misura da ciò che fa per i propri bambini (D: Bonhoeffer) - Nessun uomo è tanto alto come colui che si inchina per aiutare un altro essere vivente (A. Lincoln) - Il mondo cambia con il tuo esempio, non con la tua opinione (P. Coelho) - Con la violenza puoi uccidere colui che odia, ma non uccidi l'odio (M. L. King).