#172 - 12 novembre 2016
AAAAA ATTENZIONE Cari lettori questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte del 7 febbraio quando lascerà il posto al n° 256. BUONA LETTURA - ora: AMICI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà a massacrare gli animali non conoscerà ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Editoriale

Emozioni

di Dante Fasciolo

Non ci sono più emozioni da vivere
in questo nostro tumultuoso e rocambolesco mondo.
Sono rimaste flebili passioni
e tanto sgomento, tanta indifferenza, tanta rabbia.
Il cinismo gioca ancora la sua partita
dentro le istituzioni nazionali ed internazionali,
tra i labirinti economici, i potentati e le lobby,
e la residua politica lo ha iniettato anche nei nostri cuori.

Non ci sono più emozioni da vivere
in questo tumultuoso e rocambolesco mondo.
Si vive alla giornata, sul filo delle ventiquattr’ore,
ogni pensiero sembra essere avvolto
in una coltre impenetrabile e indecifrabile
capace di assorbire desideri e aspettative
o di respingere senza dare spiegazione
ogni pur legittima speranza.

Non ci sono più emozioni da vivere
in questo tumultuoso e rocambolesco mondo.
L’abitudine e l' assuefazione
galleggiano di fronte agli avvenimenti:
ci sono guerre, si! ma lontane…
uomini in fuga, si! Sempre più vicini
sempre più presenti sulle nostre città,
ma si ignora la loro martoriata storia presente e passata.

C’è fame e disperazione in ogni angolo del mondo
anche ai margini delle nazioni e delle città
ove albergano gli uomini burattinai
che guidano con sarcasmo una società allo sbando.
Abbiamo avuto un sogno non molto tempo addietro,
fiorito tra le macerie di rapaci progetti,
ha un nome: Europa, entità geografica, si!,
ma soprattutto idealizzata come entità politica, etica, umana.

Il nostro risveglio annuncia stagioni grigie,
si negano le ragioni alle quali occorre dare seguito;
sgomento, indifferenza, egemonie e rabbia
è il tenace tessuto da squarciare con determinazione.
Europa: ridacci intero il sogno spezzato,
ne abbiamo bisogno per noi e per esempio al mondo,
ridacci sane passioni e ancora un’emozione da vivere.

AFORISMI - : Chiedere al potere di riformare il potere...Che Ingenuità (Giordano Bruno) - L'Esperienza è il tipo di insegnante più difficile : prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione (O. Wilde) - I fanciulli trovano il tutto anche nel niente, gli uomini il niente nel tutto (G. Leopardi) - E' dell'inferno dei poveri che è fatto il paradiso dei ricchi (V. Hugo) - Il senso morale di una società, si misura da ciò che fa per i propri bambini (D: Bonhoeffer) - Nessun uomo è tanto alto come colui che si inchina per aiutare un altro essere vivente (A. Lincoln) - Il mondo cambia con il tuo esempio, non con la tua opinione (P. Coelho) - Con la violenza puoi uccidere colui che odia, ma non uccidi l'odio (M. L. King).