#151 - 14 marzo 2016
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarr in rete fino alla mezzanotte del giorno di venerdi 31 maggio quando lascer il posto al numero 352 - BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, pu durare all'infinito" (Jacques Attali) "I due giorni pi importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perch" (Mark Twain) "L'istruzione l'arma pi potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) La salute non un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perch i servizi sanitari siano accessibili a tutti. Papa Francesco Il grado di civilt di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bens nella capacit di assistere, accogliere, curare i pi deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civilt di una nazione e di un popolo. Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosit, vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Alberologia

Ciclo sugli alberi seguendo l'itinerario divulgativo
del libro "Alberologia" di Antonio De Bono, edito da Osanna Edizioni

Gli alberi nella mitologia dell'Europa Centrale

Mitologia Germanica

Mitologia GermanicaMitologia Germanica

Per mitologia germanica intendiamo quell'insieme di credenze dei popoli parlanti lingue germaniche e dimoranti in quella parte dell'europa settentrionale già dal III millennio a.C.

Secondo Cornelio Tacito, storico e senatore romano, i Germani erano un popolo indigeno che secondo le origini mitiche, erano discendenti di Tuistone, divinità della terra progenitore divino delle tribù germaniche, venerato come un dio, nato dalla terra e divinizzato ovunque.

Mitologia GermanicaMitologia Germanica

Tutte le popolazioni germaniche adoravano in prevalenza alcuni elementi naturali, soprattutto alberi e boschi. Le venerazioni degli alberi è documentata per tutte le grandi stirpi europee del ceppo ariano.
Queste genti veneravano soprattutto un enorme tronco d'albero (Irmisul o Irmensul) ritenuto il puntello della terra.
Con lo stesso nome i Sassoni della Westfalia all'interno della foresta di Teutoburgo venerano un idolo che aveva tratti comuni con Marte, il quale prima di essere dio della guerra fu dio della vegetazione primaverile, dei campi e degli agricoltori.
All'interno della foresta vi è un complesso megalitico denominato Externsteine il quale era ritenuto il principale santuario sassone proprio della cultura pagana.

Mitologia GermanicaMitologia Germanica

Comunque l'albero è presente in molte mitologie germaniche, soprattutto l'albero cosmico, detto dal popolo germanico Yggdrasill. E' identificabile con un frassino o secondo altri con un tasso entrambi ritenuti sacri presso i popoli del Nord Europa.

Mitologia GermanicaMitologia Germanica

Si narra che Odino, padre degli dei, trascorse nove giorni e nove notti appeso all'albero della vita a testa in giù con il costato trafitto da una lancia. Nell'estasi vide le rune , la lingua dei morti, che divennero in seguito le prime lettere del leggendario alfabeto germanico.

Mitologia GermanicaMitologia Germanica

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessit di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidariet tra singoli e le comunit, a tutte le attualit... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicit e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libert di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.