#138 - 26 ottobre 2015
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 26 ottobre, quando lascerà il posto al numero 229. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po' di proverbi romaneschi: -Li mejo bocconi sò der coco - Fà del bene all'asini che ce ricevi i carci in panza - Ci va a dormi col culo che je rode, se sveja cor dito che je puzza - A l'omo de poco faje accenne er foco - Più la capoccia è vòta , più la lingua s'allunga - Acqua passatas non macina più - Daje eddaje pure li piccioni se fanno quaie - Li sordi so' come li dolori, chi cellà se li tiene - Fidate del ricco impoverito, non te fidà del povero arricchito ---
Trekking

Una iniziativa del Club Alpino Italiano

Da Belpasso al rifugio de Monte Manfrè

Sentiero sull'Etna

Attraverso le particolarità storiche ed ambientali del territorio

Sentiero sull'Etna

E'stato ufficialmente inaugurato sull’Etna il sentiero 786 progettato e realizzato dai soci del CAI di Belpasso, presieduto da Pietro Sambataro, e finanziato dal Comune di Belpasso. Il tracciato congiunge l’abitato del comune etneo con il rifugio di Monte Manfré e offre a chi lo percorre diversi punti di interesse a partire dalle Torrette di Contrada Gattaino.

Sentiero sull'EtnaSentiero sull'Etna

Si tratta di piramidi di pietre laviche che i contadini di un tempo realizzavano quando spietravano un terreno per renderlo idoneo per l’uso agricolo.
Proseguendo è possibile ammirare le lave della storica eruzione del 1669, la grotta di Piscitello, l’area del santuario della Madonna della Roccia, un’antica cisterna rimasta integra facente parte della villa realizzata dalla Regina Eleonora D’Angiò nel quattordicesimo secolo, andata distrutta dalle lave del 1910, la grotta d’Angela, il fronte lavico del 1983, per giungere, infine, nell’area forestale di Monte Sona e Monte Manfrè, appartenente al comune di Belpasso dove è situato il Rifugio di recente ristrutturazione.

Sentiero sull'EtnaSentiero sull'Etna

Il sentiero quindi prende le mosse dal paese e porta l’escursionista verso il vulcano. Il 786 è il primo sentiero realizzato con segnaletica del CAI sull’Etna. Il rifugio di monte Manfrè rappresenta la meta intermedia per l’accesso all’Etna; attraverso il sentiero 786B, che il CAI Belpasso realizzerà a breve, il rifugio sarà collegato alla principale rete sentieristica del Parco e all’Altomontana dell’Etna, la strada che circumnaviga l’Etna a quota media, percorso privilegiato dagli escursionisti.

Sentiero sull'EtnaSentiero sull'Etna

Il CAI di Belpasso ha realizzato anche una brochure bilingue con la cartina, la descrizione dell’itinerario, i 10 luoghi di posa con tabelle descrittive. Il QR Code riportato sulle tabelle del percorso porta alla pagina web dedicata in italiano ed inglese in cui è possibile consultare le informazioni, scaricare la brochure e la traccia gpx.

I soci del CAI si sono impegnati a realizzare la sentieristica completa di tabelloni di inizio sentiero, tabelle segnavia, tabelle di località e la segnaletica orizzontale (segnavia a bandiera, paletti e omini di pietra). Gli stessi soci si sono impegnati per la manutenzione e la pulizia futura del sentiero.

Sentiero sull'EtnaSentiero sull'Etna

Alla presentazione del sentiero sono intervenuti: il sindaco di Belpasso Carlo Caputo, il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Giuseppe Zitelli, la presidente del Parco dell’Etna Marisa Mazzaglia e il presidente del Gr Cai Sicilia Giuseppe Oliveri.

ANIMALIA - Se raccogliete un cane affamato e lo nutrite non vi morderà: Ecco la differenza tra l'uomo e il cane (M. Twain) - Chi ha creato i gatti si poteva permettere di sbagliare tutto il resto (M. Migliaccio) - I gatti sono tutti quanti liberi professionisti (Sy Fisher) - Quando un uomo uccide una tigre, lo chiamano sport, quando viene ucciso dalla tigre la chiama ferocia (G.B.Shaw) - Coloro che uccidono gli animali per mangiarne le carni saranno più inclini dei vegetariani a massacrare i propri simili (Pitagora) - Ciò che distingue il genere umano dal regno animale è che in quest'ultimo è sconosciuta la malvagità fine a se stessa (A. Morandotti) - Dobbiamo svuotare le gsbbkie, non renderle più grandi (T. Regan) - L'intelligenza è negata agli animali solo da coloro che ne possiedono assai poca (A. Shopenhauer) -----