#217 - 28 aprile 2018
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 22 giugno, quando lascerà il posto al numero 221. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi SATIRIKON: Se sei felice non urlarlo, il dolore ha il sonno leggero - Trovo che la televisione sia molto educativa, ogni volta che qualcuno l'accende vado in un'altra stanza a leggere un libro (G.Marx) - Non c'è nulla di più facile che smettere di fumare, io stesso ho smesso già 137 volte! (M. Twain) - Quando voglio prendere una decisione di gruppo, mi ricordo di specchi (W. Buffet) - L'alcol uccide lentamente. Non c'è problema, non ho fretta! (G. Courteline) - Quando dicono che lo fanno per il tuo bene, generalmente è per il loro - L'uomo ha inventato la bomba atomica ma nesun topo costruirebbe una trappola per topi (E. Eistein) - E' un peccato che peccare sia peccato (F. Collettini) - E' ridicolo come ti sei bardato per questo mondo! (F. Kafka) -
Piccoli Grandi Musei Italiani

Musei Cosentini

di Alessandro Gentili

Musei CosentiniMusei Cosentini

Musei CosentiniMusei Cosentini

L'archivio dei musei cosentini è un progetto della Fondazione Napoli Novantanove.
La sua realizzazione si colloca all'interno delle attività del Parco Old Calabria, un programma di promozione della conoscenza di un'area vastissima della regione, compresa tra il Pollino e Capo Colonna, finalizzato alla valorizzazione delle risorse artistiche, storiche, monumentali e paesaggistiche e alla loro migliore fruibilità, che prevede, tra l'altro, la catalogazione e la pubblicazione sul web di banche dati multimediali del patrimonio culturale calabrese.

Musei CosentiniMusei Cosentini

La provincia di Cosenza e cinque suoi musei. Un itinerario di visita alla scoperta di un repertorio inatteso di opere d'arte e testimonianze della cultura materiale che aiutano a conoscere la regione e la sua storia millenaria, svelandone gli aspetti più singolari e meno noti.
Cinque le tappe del percorso: il Museo Civico di Santa Maria della Consolazione ad Altomonte, il Museo di storia dell'agricoltura e della pastorizia di Morano, il Museo d'Arte Sacra San Giuseppe di Rogliano, il Museo Diocesano di Rossano, il Museo Civico di Rende.

Musei CosentiniMusei Cosentini

Musei CosentiniMusei Cosentini

Piccoli musei, intimamente legati al territorio e alle sue vicende storiche ed umane, assai diversi tra loro quanto a tipologia di beni e contenuti, custodi di un patrimonio artistico e demo- antropologico dal valore documentale notevolissimo, con collezioni straordinarie di dipinti e oggetti d'arte, di pergamene e codici miniati, di documenti d'archivio e fotografie d'epoca, di attrezzi da lavoro e oggetti d'uso domestico, che documentano lo svolgersi di importanti capitoli della storia della Calabria

Musei CosentiniMusei Cosentini

Ricchissima la qualità dei dati e delle informazioni contenute nell'archivio, acquisite e selezionate grazie ad una attenta e rigorosa ricerca. Notizie storiche sulla sede museale, sulla formazione della raccolta originaria e le successive acquisizioni, schede descrittive dell'allestimento, della collezione e dei beni che la compongono, complete di dati dimensionali, destinazione originaria, proprietà, restauri, stato di conservazione, ma anche biografie degli autori, approfondimenti tematici sulle esperienze estetiche che hanno maggiormente influenzato l'arte figurativa calabrese, suggerimenti bibliografici per saperne di più, ecc.

Musei CosentiniMusei Cosentini

Musei CosentiniMusei Cosentini

Ed ancora, per quelli interessati, un approfondimento sulla località ove ha sede il museo. Un archivio 'parallelo' con schede e testi sui principali monumenti e le risorse culturali di maggiore interesse, ove è possibile navigare alla scoperta delle testimonianze più esemplari delle civiltà che hanno segnato la storia della regione.

APHORISTIKON - L'uomo che non ha sogni, non ha le ali per volare (C. Clay) - Da sempre in politica patrocinare la causa del povero è stato il mezzo più sicuro per arricchirsi (N. G. Davila) - Ciò che non giova all'alveare non giova neanche all'ape (Marco Aurelio) - Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto (B. Makeresko) - Qualunque imbecille può inventare e imporre tasse. ( M. Pantaleoni) - Il saggio, sdegna non di ridere, ma di deridere (A. Graf) - Il mondo è cominciato senza l'uomo, e finirà senza di lui (C. Levi Strauss) - L'impoverimento linguistico è, per un popolo, sintomo di decadenza (F. Collettini) - La natura non fa nulla di inutile (Aristotele) - L'oppresso che accetta l'oppressione, finisce per farsene complice (V. Hugo) - Serve un nuovo modo di pensare per superare i problemi creati da vecchi modi di pensare (E. Einstain) - Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi (W. Shakespeare) -