AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrÓ in rete fino alla mezzanotte del 1░ marzo, quando lascerÓ il posto al numero 347. Ora MOTTI per TUTTI : - FinchŔ ti morde un lupo, pazienza; quel che secca Ŕ quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport Ŕ l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte Ŕ costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista Ŕ colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -

Rubrica: Aspettando Expo 2015

All'Assemblea Caritas Internazionale

Cibo per tutti

Un forte richiamo di Papa Francesco, dritto al cuore di EXPO 2015.

Cibo per tutti

Ha ricordato ai potenti della terra che Dio li chiamerà a giudizio un giorno.

Leggi tutto

Le piante che nutrono i popoli della terra

La soia

Dalla Cina, all'Oriente, alle Americhe
la pianta pi├╣ coltivata al mondo

La soia

La produzione mondiale si attesta attualmente a poco pi├╣ di 220 milioni di tonnellate (dati FAO).

Leggi tutto

Le piante che nutrono i popoli della Terra

il mais

Dal Centramerica, in ogni dove
Una storia lunga 9000 anni

il mais

:::la culla della coltura nella grande valle messicana di Tehuacàn, nella regione di Oaxaca, dove vennero trovati i più antichi reperti archeologici del mais: piccolissime spighe con più di 5000 anni di età.

Leggi tutto

Il Riso

Il Riso

...indiani, cinesi, giapponesi, grandi esperti di riso che coltivano con amore e sapienza da secoli in infinite varietà, e che ne hanno fatto il loro cibo quotidiano.

Leggi tutto

La Quinoa

La Quinoa

Le piante che sfamano i popoli della terra
...coltivata da pi├╣ di 5000 anni dai popoli che abitano nell'America centrale e meridionale, soprattutto nelle zone dell'altipiano delle Ande.

Leggi tutto

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit Ŕ realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessitÓ di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietÓ tra singoli e le comunitÓ, a tutte le attualitÓ... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicitÓ e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato.