#334 - 8 luglio 2023
AAAATTENZIONE - CARA AMICI LETTORI, DA QUESTO NUMERO IL GIORNALE DIVENTA MENSILE. LE NUOVE USCITE SARAN- NO AL PRIMO GIORNO DI OGNI MESE. iL NUOVO NUMERO 353 SARA' IN RETE IL GIORNO 1° lUGLIO. BUONA LETTURA A TUTTI. Ora per voi : AMICI DEGLI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà  a massacrare gli animali non conoscerà  ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Humour (non sempre) per riflettere

Riconfermato il successo di un evento Internazionale

Bordighera Humour

Il 53° Salone Internazione dellìUmorismo di Bordighera inauguratosi il 22 giugno alla presenza delle autorità, rersta aperto al pubblico fino al 23 luglio tutti i giorni dalle 18 alle 22. Superfluo dire che questa edizione ha rinverdito i successi degli anni migliori, e che si è presentato nel migliori dei modi in cui una manifestazione culturale può ambire a riconoscimenti internazionali.

Bordighera Humour

Cosi, nei giorni seguenti l'inaugurazione di è proceduto illustrando le peculiarità dell'edizione odierna; a cominciare dal Manifesto: È una tavola di Quino dedicata al mare inteso come un mezzo di comunicazione; la sottile ironia del naufrago che non ha più posto per inviare il suo messaggio in bottiglia, sottolinea bonariamente la solitudine.

Non poteva mancare un omaggio particolare ad un autore: Proseguendo l’iniziativa del 2022 con Peynet, la sezione Omaggio ad un Autore ha premiato Joaquín Salvador Lavado Tejón in arte Quino, creatore della celebre Mafalda. La serie di lavori esposti ha permesso di ammirare varie fasi dell’opera del grande maestro, e offerto l'opportunità di vedere alcuni cortometraggi animati diretti dallo stesso autore e recentemente restaurati.

Una breve nota sul Tema fisso e la Palma d'Oro : Quest’anno è ripresa la tradizione dei premi al miglior disegno a tema: Palma d’Oro, Dattero d’Oro e Dattero d’Argento. assegnati a diverse personalità unitamente ad altri premi nella tradizione del Salone.

Bordighera HumourBordighera Humour

Il tema è Mare, inteso nella sua accezione più ampia: fonte di ispirazione poetica, di viaggi, di scoperte geografiche, di globalizzazioni, di drammi, di svago.
Insomma, come diceva De André: Il mare è elemento unico separa e unisce. Nel suo ruolo di separare stimola la nostra fantasia, quando invece unisce ci mette in rapporto costante con la realtà.
Al concorso si sono iscritti ca. 400 disegnatori da 71 paesi (l’anno scorso furono 140 e 38); i disegni ricevuti quasi 800 (c/ 340). Di questi, ca. 180 sono esposti in mostra e tra questi 3 sono premiati. Un risultato inaspettato e di grande qualità dove l’aspetto ambientale risulta essere preminente attenzione della maggior parte degli umoristi di tutti i paesi.

Bordighera HumourBordighera Humour

I lavori sono stati sottoposti ad una giuria presieduta da Lucio Trojano.
Si tratta di personalità del mondo dell’umorismo internazionale di elevato standing: una tradizione consolidata del Salone.
I giurati del 53mo Salone Internazionale dell'umorismo di Bordighera sono:

-Paola Biribanti, laurea in Storia dell’Arte, giornalista e autrice di alcune biografie e saggi su personaggi della moda e del costume. Membro del Consiglio Direttivo dell’ANAFI (Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell’Illustrazione), autrice di Palma, Datteri e Risate, la storia del Salone 1947 -1999 (Graphe ed.)

Bordighera HumourBordighera Humour

-Lucio Trojano, disegnatore umorista e vincitore della Palma d’Oro del 1979. Collabora con numerose testate internazionali e con reti televisive. Fa parte di numerose giurie del disegno umoristico tra cui il Salone.

-Hanspeter Wyss, vignettista, creatore di film d’animazione per la Televisione svizzero tedesca, autore di vari libri umoristici. Vince nel 1988 la Palma d’Oro del Salone Internazionale dell’Umorismo di Bordighera.

-Marc Goujon, direttore del Musée Peynet e du dessin humoristique di Antibes, Francia, membro dell’Associazione Cartooning for Peace.

-Luigi F. Bona, Presidente Fondazione F. Fossati e direttore del WOW Museo del Fumetto di Milano.

-Gigia Perfetto, in rappresentanza dell’Associazione Salone Internazionale Umorismo.

Bordighera HumourBordighera Humour

Il Pannello d'Onore: È l’esposizione riservata ai vincitori della Palma d’Oro, artisti che hanno fatto la storia e la gloria del Salone attraverso gli anni. Peynet, Furrer, Fazlic, Cavallo, Mordillo… il programma si à allargato e presso la ex Chiesa Anglicana sono stati allestiti stand di manga, fumetti storici e libri umoristici.

Non sono mancate presentazioni e conferenze:
-Walter Fontana con L’uomo di Marketing e la variante limone (Bompiani), esilarante analisi del mondo aziendale, un luogo dove persone adulte subiscono continuamente traumi infantili. Per Walter si tratta di un gradito ritorno avendo vinto nel 1995 il Dattero d’Oro per lo stesso libro che è stato recentemente ristampato a grande richiesta del pubblico. È anche autore per la tv, Che Tempo Che Fa, Quelli che il calcio, Mai dire Gol, collabora con Aldo,Giovanni e Giacomo, Ale e Franz, Angela Finocchiaro…

-Maddalena Jahoda con Balene salvateci (Mursia). Maddalena, biologa e giornalista fa parte dell’Istituto Tethys e sarà coadiuvata dall’umorista Milko Dalla Battista che durante la conferenza illustrerà al momento gli aneddoti raccontati nel libro. È un’occasione per conoscere meglio l’organizzazione Tethys e le sue iniziative per la protezione dei cetacei nel cosiddetto triangolo Pelagos del Mediterraneo .

-Claudio Mellana con Muto come una vignetta (Il Pennino). Claudio racconterà come il disegno umoristico debba essere senza parole. Inizia pubblicando disegni satirici e umoristici su riviste underground per approdare poi ai quotidiani e ai periodici nazionali. Non si ferma e attualmente i suoi disegni e aforismi compaiono su diverse riviste online.E poi tante mostre, molte collettive e alcune personali.

-Alessandro Zucchelli con Perché si Ride. In questo incontro partendo dalla fisiologia del riso si arriva alla capacità degli artisti di suscitarlo, impostando le basi per una ricetta della comicità.Laureato in Pedagogia con una tesi sul perché le barzellette fanno ridere, ha partecipato al Salone Internazionale dell’Umorismo di Bordighera nel 1976 e 1977 come umorista, e nel 1998 e 1999 come relatore. Studia da sempre l’umorismo, cercando di inscatolarlo in una formula, per ora senza riuscirci.

Bordighera Humour

Chiosco della Musica : E stao interessante scoprire Massimo Marchiori, in arte Stari Ribar, artista che ha come obiettivo quello di “pescare” la plastica dai mari e di ripulire le spiagge. Grazie ad un’attenta e accurata scelta, all’accostamento di diversi pezzi, texture e tonalità di colori, Massimo Marchiori comunica tutta la sua creatività, trasformando il suo saper fare in amore per il mare e la natura. Nelle sue mani la plastica si fonde, si plasma, cambia forma, dando vita a pesci ed a opere tridimensionali. Massimo espone alcune delle sue creazioni alla Biennale di Architettura di Venezia, attualmente in corso.
In un laboratorio pubblico, intitolato Tappo dopo Tappo, Stari, a nome anche di Marevivo ha mostrato come trasformare con fantasia e senso dell’umorismo materiali di recupero in opere d’arte.

Cinema Olimpia : La Serata di premiazione si è svolta nel suggestivo e storico Cinema Olimpia di stile Liberty, recentemente rinnovato. Assegnazione della Palma d’Oro, del Dattero d’Oro e del Dattero d’Argento agli umoristi per il concorso disegno a tema fisso Mare; Rama di Palma d’Oro alla carriera a Francesco Salvi, grande interprete poliedrico della comicità della scuola milanese. Un artista attraversa non solo stili di comicità diversi ma anche mezzi espressivi diversi, dal cinema alla musica, al teatro, alla letteratura. Per quest’ultima, è stato premiato a Bordighera con la *Palma d’Oro per “Storia della Cultura Mondiale”.

Bordighera HumourBordighera Humour

Cocludiamo con i premiati: Palma d'oro a Hailit Kurtulmus Aytoslu - Bulgaria; Dattero d'Oro a Gio Quaranta Italia; Dattero d'Argento a Luc Venimmen nato ad Anversa; Si è anche ritenuto di inserire tra i menzionati: Andrea Pecchia Italia - Sergio Tessarolo Italia - O-Sekoer Belgio

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.