#340 - 18 novembre 2023
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrà in rete fino alla mezzanotte del 19 aprile, quando lascerà il posto al numero 350. Ora MOTTI per TUTTI : - Finchè ti morde un lupo, pazienza; quel che secca è quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport è l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Iniziative

Alzano Lombardo (Bergamo)

Franco Travi per Alzano

di Amanzio Possenti

Un anno fa veniva costituito ad Alzano Lombardo (Bergamo) un Comitato – fra Alpini, Protezione Civile e Pro Loco - per ricordare, attraverso una raccolta di fondi, con un monumento la tragedia del covid che aveva provocato nel 2020 tante vittime, un pesante e record negativo insieme al vicino comune di Nembro e ad altre località della Valle Seriana.
Il Comitato, d’accordo con il Comune di Alzano, propose la costruzione di una fontana con gruppo scultoreo che facesse memoria nel tempo di un evento tanto tragico. La fontana è stata posizionata in piazza Italia, lato Basilica di San Martino ed è stata benedetta ed inaugurata sabato 11 novembre, festa patronale di San Martino.

Franco Travi per AlzanoFranco Travi per Alzano

Il Maestro, scultore e pittore, Franco Travi, originario di Casirate d’Adda ma abitante a Bergamo, considerata l’amicizia da tempo intercorsa con Alzano, aveva offerto subito al Comitato la disponibilità della sua arte in modo gratuito per la realizzazione della scultura monumentale, ora inaugurata. Il gruppo scultoreo - alto 3 metri, in marmo Botticino - rappresenta un anziano sofferente (come accadde per molte persone in età avanzata al tempo del micidiale virus) e un giovane forte che tenta di salvarlo; quest’ultimo, che intende rappresentare l’intera comunità alzanese che aveva reagito alla pandemia, porta in spalla una bimba. La piccina, rappresentazione del futuro, versa l’acqua da una ciotola, il che vuole richiamare il senso della vita che continua.

L’artista Franco Travi vi ha lavorato per molti mesi, con impegno e determinazione, suscitando ad opera conclusa l’ok della popolazione per la sensibilità e la qualità dell’intervento scultoreo commemorativo .

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.