#339 - 4 novembre 2023
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrà in rete fino alla mezzanotte del 19 aprile, quando lascerà il posto al numero 350. Ora MOTTI per TUTTI : - Finchè ti morde un lupo, pazienza; quel che secca è quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport è l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Editoriale

Cosi non sia

di Dante Fasciolo

Quando la polvere delle case distrutte
ricadrà sul suolo della terra ferita,
solo l’orrore dei corpi martoriati
incornicerà la vergogna che corre
lungo il confine della vita e della morte.

Quando i torti e le ragioni avranno incrociato
parole e lame di odio e di fuoco,
e la coscienza avrà appagato la sua sete
di sopraffazione e vendetta,
il cuore dell’uomo andrà in pausa.

Un passo dopo l’altro, una sconfitta e una vittoria,
la storia di questo mondo respirerà aria di quiete.
Il lutto rimarrà prigioniero dell’anima,
il lavoro stempererà l’odio e la ferocia
e la vita apparirà volto di verità.

E’ ingenuo auspicare la pace?
E’ difficile rispettare gli altri?
E’ difficile amare il prossimo?
No! bisognerebbe gridare,
nulla è impossibile all’uomo se vuole.

Oggi, la nostra angoscia ci parla di conflitti:
paralleli e meridiani grondano sangue,
piccoli uomini di potere
nutrono gloria, conquiste e reami
e piegano idealità e principi.

Quando la polvere dei desideri umani
si depositerà con dolore sulle nostre coscienze,
il grande inesorabile respiro del tempo
ci troverà di nuovo al lavoro impegnati
a costruire nuovi confini, muri e cannoni…

E già l’azienda del gran tour turistico del mondo
propone affascinanti viaggi-vacanze
sulle rovine archeologiche di città distrutte,
di misteriosi canali sotterranei,
di cimiteri e tombe senza nome.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.