#339 - 4 novembre 2023
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrà in rete fino alla mezzanotte del 19 aprile, quando lascerà il posto al numero 350. Ora MOTTI per TUTTI : - Finchè ti morde un lupo, pazienza; quel che secca è quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport è l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Arte

Madre Terra in una mostra a Mapello - Santuario della Prada

Cesare Benaglia

di Amanzio Possenti

Cesare Benaglia

Occuparsi della terra, il luogo dove viviamo, è da sempre uno dei riferimenti fondamentali nella storia artistica di Cesare Benaglia, importante pittore-scultore di Valbrembo :la conferma del suo forte interesse in materia dalla mostra di sue opere che ha realizzato nel santuario di Prada a Mapello (Bergamo). Una mostra ricca di sensibilità verso ’Madre Terra’ anche sulla scia delle encicliche di Francesco.

Cesare BenagliaCesare Benaglia

Nella esposizione le opere di Benaglia brillano per la loro semplicità e drammaticità ad un tempo, dal richiamo ad amare il Creato alla gioia di scoprirne la bellezza e la poesia, dall’impeto artistico del narrare la stupenda tensione emotiva della Terra alla dolcezza dello sguardo sulle cose che la natura ci dona e il Signore ci ricolma.

Cesare BenagliaCesare Benaglia

E’un segno di partecipazione al valore immenso del Creato l’opera tutta di Benaglia che utilizza per le sue ricerche espressive il materiale semplice che la Terra produce e ci regala in continuazione e pertanto si trova a contatto ininterrotto con la Natura : ancor più in un santuario dove la gioia del credere e dell’amare amplifica il rapporto con Madre Terra, nella preghiera di ringraziamento.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.