#336 - 23 settembre 2023
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrà in rete fino alla mezzanotte del 19 aprile, quando lascerà il posto al numero 350. Ora MOTTI per TUTTI : - Finchè ti morde un lupo, pazienza; quel che secca è quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport è l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Pagine Preziose

Se è vero che sono gli uomini a caratterizzare i luoghi, a dare loro riconoscibilità,
a renderli affascinanti, è poi vero che sono i luoghi a restituire ricordi, affetti, nostalgie,
a pretendere un costante richiamo, una sottile ragnatela che avvolge i nostri desideri.

Mare di Sicilia

14 - San Vito lo Capo

di Angelo Zito

Tutta vestita di bianco, dai sandali al cappello a larghe tese. E a dispetto del nome che porta è donna. Così mi viene in sogno. Il suo lungo litorale ne segna la bellezza e anche la destinazione. Sfuggita negli anni 50 alla supremazia di Erice, nel cui territorio era compresa, ha cominciato a correre con le sue gambe tanto da allungarsi verso occidente ad arco di luna. Ed è bella per la sua forma, per essere fatta solo di mare, sale, sole e sabbia. È una fanciulla spensierata e felice e da lontano la saggia Erice non rinuncia a considerarla una figlia un po’ scavezzacollo e a rimpiangere di non averla ancora in casa. È il destino delle giovani che ambiscono alla loro indipendenza e che felici corrono verso il sole come una chimera. San Vito lo Capo si addormenta la sera cullata da un tramonto e non ha il desiderio di sognare, ha già sognato per tutto il giorno.

Mare di Sicilia

UN ARCO DI SABBIA

Finisterre
In un arco
che sembra non finire
si distende l’isola
a fermare la corsa del sole
che verso ponente
sta dileguando.
I punti cardinali si confondono
smarrisci il tempo
avvolto in un nonsocché
di aria mare sole.
Erice dall’alto
la testa tra le nuvole
ammonisce

e da equilibrio alle nostre fantasie terrene.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.