#318 - 19 novembre 2022
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrà in rete fino alla mezzanotte del 19 aprile, quando lascerà il posto al numero 350. Ora MOTTI per TUTTI : - Finchè ti morde un lupo, pazienza; quel che secca è quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport è l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Cultura e Società

Rispettare le necessità e i bisogni

Riflettori su valori e bene comune

Il clima

di Amanzio Possenti

Il clima

Due tipi di clima, il meteorologico e il politico.
Del primo si è argomentato a livello mondiale nel Cop 27 in Egitto, del secondo sono presenti le chiacchiere ogni giorno in un qualsiasi talk show.

Il clima meteorologico è il futuro nostro e delle generazioni a venire: su di esso si devono sviluppare interventi massicci, puntuali, concordati, scientificamente corretti e finalizzati pena la sorte declinante dell’umanità.
Il tutto necessita di tempi rapidi e chiari, senza titubanze, con impegno mondiale non parziale.
Ovvero di tutti i Paesi, principalmente dove il clima incontra problemi enormi da emissioni ben oltre il tollerabile per la salute e sopravvivenza del pianeta.
Servono però volontà, convinzione e decisione, non bastano le parole, urgono fatti concreti ed unanimi.

Il clima

Il mondo è in grado di impegnarsi come la situazione richiede o prevarranno le solite autogiustificazioni assolutorie?
Eppure la strada è solo una: di concorde prospettiva sull’obiettivo non di ulteriori schermaglie estranee alla drammaticissima realtà.

Clima politico. Per rasserenarlo e renderlo utile alla collettività, occorre cominciare a ....’parlare meno’, rispettando necessità e bisogni e puntando voce e riflettori sui valori e sul bene comune, non sulle beghe che mortificano e alterano il clima.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.