#317 - 29 ottobre 2022
AAAATTENZIONE - CARA AMICI LETTORI, DA QUESTO NUMERO IL GIORNALE DIVENTA MENSILE. LE NUOVE USCITE SARAN- NO AL PRIMO GIORNO DI OGNI MESE. iL NUOVO NUMERO 353 SARA' IN RETE IL GIORNO 1° lUGLIO. BUONA LETTURA A TUTTI. Ora per voi : AMICI DEGLI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà  a massacrare gli animali non conoscerà  ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Pagine Preziose

Intricante romanzo di Corrado Prandina

Castel Cerreto

di Amanzio Possenti

Sfogliando e leggendo (d’un fiato) il romanzo ‘La contessa Piazzoni e i misteri di Castel Cerreto’, si fa una prima significativa scoperta: il ’romanzo fantastico’, come annunciato dall’autore, Corrado Prandina, di Treviglio(Bg), è un mix fra il gusto della cinematografia alla Tarantino ( scenari immaginari , straordinari e rabbrividenti, nondimeno autentici fra contraddizioni, superstizioni e chiacchiere inconcludenti nonché capacità narrativa sulla schiettezza dei personaggi a cominciare dalla realistica, preziosa e suadente Contessa Piazzoni) e l'attenzione all' umanità semplice e paesana dei coprotagonisti di una storia-gulp ottocentesca.

Il ‘mistero’ che origina il giallo - dicerie e storie inventate e tramandate dalla sentenziosa aria inquieta della storica e agricola frazione di Treviglio, dove è ambientato - si accompagna in mezzo ad episodi di tranciante allarme ’sociale’ : ad esempio l’incendio misterioso e disastroso, la cartomante dei tarocchi inquietanti , la scomparsa di Corrado che suscita montagne di sconforti e di preoccupazioni, fatti o misfatti che coinvolgono belli e brutti, forti e deboli, amici e no, giovani ed anziani, paesani facili alla chiacchiera e alle paure incontrollate, un microcosmo di allegre, scanzonate e timorose situazioni.

La capacità di raccontare in modo semplice, esemplare ed insieme coinvolgente - lo stile di Corrado Prandina è di quelli similcronachistici, mai manierati, intensamente penetranti nella piccola, chiusa, supertradizionale realtà locale - calamita l’interesse del lettore. Un giallo grottesco, pulp, di amabile lettura.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.