#314 - 17 settembre 2022
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrà in rete fino alla mezzanotte del 19 aprile, quando lascerà il posto al numero 350. Ora MOTTI per TUTTI : - Finchè ti morde un lupo, pazienza; quel che secca è quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport è l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Cultura e Società

Elezioni politiche
25 settembre '22

Urne e affluenza

di Amanzio Possenti

Gli ultimi sondaggi pre-elettorali pubblicabili segnalano un timore elevato in tema di affluenza al prossimo (25 settembre) appuntamento alle urne.
Si parla della possibile astensione di un terzo o più degli aventi diritto al voto, eventualità assolutamente deprecabile e assai preoccupante.

Ad una settimana dalla consultazione appare indispensabile ai fini del sostegno ai valori della democrazia ribadire a chiare lettere che il non presentarsi al seggio è negare a se stesso e alla comunità un dovere fondante del cittadino, sfuggendo colpevolmente alla responsabilità che gli è affidata dalla Costituzione in un Paese libero e democratico che regge la sua forma parlamentate sul voto del singolo in età prevista dalla legge.

Partiti, movimenti, coalizioni, alleanze sono presenti nelle schede elettorali e attendono il segno di una scelta: con quale e quanto astensionismo?

Urne e affluenza

Osservando i dati di recenti consultazioni regionali ed amministrative si è notata purtroppo una costante riduzione di affluenza, calo che si auspica non si verifichi alle Politiche vista la loro importanza in un momento critico e delicato della vita nazionale: si deve collaborare tutti insieme, con il rispettivo voto, a dare una indicazione precisa alla qualità e articolazione del nuovo parlamento per consentire la creazione di un governo in grado di guidare la realtà e di interpretare i bisogni di un’Italia viva e forte e degli italiani desiderosi di democrazia, pace, lavoro, progresso sociale, giustizia, libertà, dignità,valori fondamentali del convivere civile.

Questo sogno, che è speranza di bene comune e di concorso allo sviluppo del Paese, si realizza grazie al voto di ciascuno di noi: un motivo in più per andare al seggio, da aggiungere a quelli già indicati fra dovere e diritto che ci riguardano e ci stimolano nel cammino di comunità.

Ognuno si senta impegnato a non lasciare spazio solo alle proteste, superando lamentele, problemi o difficoltà che accompagnano la quotidianità, e partecipando ad un momento vitale che ci rende personalmente e positivamente coinvolti.
Non alimentiamo assolutamente il comportamento astensionistico, anzi sosteniamo fra gli indecisi l’importanza di non essere assenti ad un incontro di democrazia vissuta e finalizzata.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.