#291 - 11 settembre 2021
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del giorno di venerdi 31 maggio quando lascerà  il posto al numero 352 - BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, può durare all'infinito" (Jacques Attali) "I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perchè" (Mark Twain) "L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) «La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perchè i servizi sanitari siano accessibili a tutti». Papa Francesco «Il grado di civiltà  di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensì nella capacità  di assistere, accogliere, curare i più deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltà  di una nazione e di un popolo». Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità , vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Fumetto

In uscita il 22 settembre 2021

Trese

Omicidio in Balete Dirive - Volume 1

di Budjette Tan e Kajo Baldisimo

di Star Comics

Da questa serie è tratto l'omonimo anime horror ricco di mistero prodotto da Netflix e ora disponibile sul colosso mondiale dello streaming.

Il vento della notte geme come un animale ferito. La strada stessa sembra intonare un canto funebre.
Budjette Tan e Kajo Baldisimo ci portano, attraverso immagini che sembrano squarci, in un universo al contempo reale e immaginario.

Manila è una città accogliente e rigogliosa, ma, proprio come narrano le leggende popolari della capitale filippina, la città nasconde segreti e misteri: al calar delle tenebre può diventare insidiosa e temibile.
Lo sa bene Alexandra Trese che ha sulle spalle un'ingombrante discendenza: proprio come un tempo faceva suo padre, la giovane ha il potere di entrare incontatto con un mondo sovrannaturale per preservare la città e difenderla dalla minaccia insistente che si nasconde nell’oscurità.

Omicidio in Balete Drive, il primo volume della nuova serie Trese, scritta da Budjette Tan e disegnata da Kajo Baldisimo, - in uscita il 22 settembre 2021 per STAR, l’etichetta dedicata alle produzioni orientali di Star Comics - è una discesa nel folklore filippino. Tramite le indagini che l'infallibile detective Alexandra Trese conduce insieme alla polizia locale, gli autori Budjette Tan e Kajo Baldisimo narrano, in chiave moderna, racconti horror, macabri e noir che hanno radici antiche e risalgono la storia dell'arcipelago.

Dalla White Lady a Tiyanak, il bambino vampiro, e poi il gigante degli alberi Kapre e Aswang, il serpente mannaro, sono moltissime le leggendarie figure che Alexandra si troverà a fronteggiare nelle sue indagini.

Le ricerche, però, non sono fini a sé stesse: ogni mistero risolto le fornisce un dettaglio in più utile a diradare la nebbia che circonda l'arcana morte del padre, suo predecessore nell’infausto ruolo di detective delle tenebre.

Grazie alla penna di Tan che si unisce alle tavole in bianco e nero del formidabile Baldisimo vene ricreato un universo suggestivo e intrigante che ci riconduce alle radici di queste isole intrise di mistero.

Un horror enigmatico pregno di incognite e tradizioni soprannaturali mai esplorate prima, da questa serie, che sarà pubblicata da Star nel lussuoso formato “perfect” - uno degli standard delle edizioni manga -, il colosso dello streaming mondiale Netflix ha da poco prodotto un omonimo anime. Messa a disposizione degli utenti nello scorso giugno 2021, la serie animata sta riscuotendo molto successo e favore della critica.

    *Silvia Bellucci Comunicazione <silviabelluccicomunicazione@gmail.com>*
AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.