#286 - 22 maggio 2021
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrà in rete fino alla mezzanotte del 19 aprile, quando lascerà il posto al numero 350. Ora MOTTI per TUTTI : - Finchè ti morde un lupo, pazienza; quel che secca è quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport è l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Pensieri dal Cassetto

Ogni numero del giornale ospiterà, scanditi dalle lettere di un originale alfabeto,
i variegati significati che l'autore Valentino Losito ha inteso dare alla "parola".

Parole: R. S. T.

sesta puntata

Ricordi - Semi - Testimonianza

di Valentino Losito

Parole:  R. S. T.

R: Le parole sono ricordi. Hanno un enorme potere evocativo che si tramuta in immagini, stati d'animo e predisposizioni mentali. Sono il ponte con cui comunichiamo con il nostro passato che continua a vivere in noi. Un’immagine, un suono, un profumo arrivano senza preavviso, ma attraverso le parole è come se quel tempo non fosse trascorso e quel ricordo mai invecchiato.

Parole:  R. S. T.

S: Le parole sono semi. Una volta piantati crescono e si radicano. La scelta di avere un giardino curato e pieno di fiori o un terreno incolto occupato solo da erbacce e sterpi, è nostra. Un giardino curato richiede impegno, mentre le erbacce crescono da sole. Le parole sono vincoli solidi, durevoli e costruttivi tra la materia e lo spirito, tra la persona e il mondo.

Parole:  R. S. T.

T: Le parole sono testimonianza. Specialmente attraverso i libri, le parole sono memoria e testimoni del tempo. Cambiano, maturano, mostrano le rughe, le imperfezioni. Invecchiano con noi, come i più fedeli dei compagni. Le parole dei libri assorbono e raccontano la vita. È come osservare il viso di chi conosciamo bene, come guardarsi allo specchio.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.