#114 - 15 dicembre 2014
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarr in rete fino alla mezzanotte del 19 aprile, quando lascer il posto al numero 350. Ora MOTTI per TUTTI : - Finch ti morde un lupo, pazienza; quel che secca quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Iniziative

una iniziativa dell'Assessorato alla cultura del Comune di Roma

Roma Grande Formato

Le istituzioni culturali vanno in periferia

Santa Cecilia, Auditorium, Teatro dell'Opera, Fondazione Cinema per Roma, Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea e le Istituzioni Biblioteche si uniscono per dare vita, tutte insieme, al progetto Roma Grande Formato, un programma culturale che si espande in tutti i quartieri di Roma, da Selva Candida, al Quarticciolo, Ostia, Pigneto, Tor Tre Teste, Battistini, Montespaccato, Tor Bella Monaca, Trullo, Ottavia.

"Né centro, né periferia: la nostra è una "Roma. Grande Formato" che vive di un solo cuore, e il cinema, il teatro, la musica, la lettura, la street art sono la sua vera forza centrifuga", commenta l'assessore capitolino alla Cultura, Giovanna Marinelli.
"Oltre agli eventi che abbiamo voluto per dicembre e per tutte le feste, porteremo nei quartieri della città altri progetti grazie alla rete Biblioteche di Roma. La Sovrintendenza, poi, partirà entro la metà del mese con il progetto "Musei in strada": 15 copie di opere dei Musei Civici andranno esposte nelle piazze di alcuni quartieri. Siamo a lavoro per esporre i pezzi più belli del Museo della Civiltà Romana in alcuni spazi culturali della città. Ma è un programma che cresce giorno dopo giorno, siamo solo all'inizio".

Il programma di Roma Grande Formato partito martedì 2 dicembre al Nuovo Cinema Aquila con la proiezione in anteprima di Jimmy's Hall - Una storia d'amore e libertà di Ken Loach (in lingua originale con sottotitoli). A seguire incontro con il regista per parlare di periferia e del valore della cultura. il 
5 dicembre al Centro Culturale Elsa Morante incontro con il regista Gabriele Salvatores.
10 dicembre al Teatro Biblioteca Quarticciolo incontro con l'attore Marco Giallini.

Roma Grande FormatoRoma Grande Formato

Ovunque successo, per continuare con un intenso calendario:
il 
18 dicembre al cinema Andromeda nell'ambito di "Alice nella città", proiezione de Lo straordinario viaggio di T. S. Spivet, aperta a tutte le scuole del XIV Municipio.

17 dicembre nella chiesa di Santa Monica a Ostia Lido è in programma il concerto dell'Accademia di Santa Cecilia.

20 dicembre nella parrocchia Santa Maria Janua Coeli di Montespaccato è in programma il coro delle voci bianche dell'Accademia di Santa Cecilia. 
23 dicembre nella chiesa Santa Rita da Cascia a Tor Bella Monaca è in programma il concerto Teatro dell'Opera.

28 dicembre nella chiesa di Dio Padre Misericordioso di Tor Tre Teste per il Roma Gospel Festival, evento speciale Trini Massie & The Sound of Gospel Singers. Massie, compositore, direttore, musicista e predicatore con un vasto seguito in tutto il mondo è attualmente direttore musicale della Ararat Baptist Church con il Rev. Dr. William H. Curtis Senior Pastor di Pittsburgh.

Roma Grande FormatoRoma Grande Formato

Ambrogio Sparagna, Orchestra Popolare Italiana, Coro Popolare Chiarastella: canti natalizi. Sparagna anticipa gli spettacoli che si terranno all'Auditorium Parco della Musica il 5 e il 6 gennaio 2015 con tre concerti-seminari presso l'istituto Don Guanella, nella parrocchia di S. Giovanni Battista della Valle al Torrino e nell'Oratorio del San Filippo Neri.
Infine, il 5 gennaio nella chiesa della Natività di Maria Santissima a Selva Candida è in programma il concerto del Teatro dell'Opera.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessit di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidariet tra singoli e le comunit, a tutte le attualit... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicit e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libert di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.