#248 - 4 ottobre 2019
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrÓ in rete fino alla mezzanotte del 19 aprile, quando lascerÓ il posto al numero 350. Ora MOTTI per TUTTI : - FinchŔ ti morde un lupo, pazienza; quel che secca Ŕ quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport Ŕ l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte Ŕ costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista Ŕ colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Poesia

Il disastro del Vajont si verific├▓ il 9 ottobre 1963

La notte del Vajont

Di Maria Italia Basile

Nel silenzio della valle
la notte accoglie i sogni della gente,
e poi, il boato
e poi, l'apocalisse.
E l'uomo disse:
"Madre di Dio aiutaci!"
E tu, ascoltasti scendendo
tra il fragore dell'acqua e delle rocce;
e per chilometri e chilometri
nel fango della morte
seguisti i tuoi figli
nell'ultimo viaggio,
e le tue mani
rimasero con loro
perch├Ę potessero accompagnarli
verso l'alto, verso la luce eterna
amorevolmente togliendo dai loro occhi
il fango che soffoc├▓ l'ultimo grido
e l'afflato della vita:
tornasti in una nuova casa
Santa Madre,
mostrando i segni della notte del dolore
e le tue braccia divennero il mondo
ancora aperte per accogliere
lacrime e sorrisi!

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit Ŕ realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessitÓ di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietÓ tra singoli e le comunitÓ, a tutte le attualitÓ... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicitÓ e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertÓ di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.