#111 - 17 novembre 2014
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrà in rete fino alla mezzanotte del 19 aprile, quando lascerà il posto al numero 350. Ora MOTTI per TUTTI : - Finchè ti morde un lupo, pazienza; quel che secca è quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport è l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Editoriale

La scacchiera

di Dante Fasciolo

Il gioco degli scacchi non è nuovo,
da tempo lontano è il gioco degli intelligenti.
E coloro che si ritengono più intelligenti in questo mondo,
gli aderenti al club di nome G20, hanno allestito ancora una volta
un torneo del gioco, in Australia.

Le scacchiere sono molte, anche se il tavolo è unico,
ma gli impavidi giocatori si muovono con agilità
tra una scacchiera e l’altra,
abbandonando subito le partite che presumono perse,
soffermandosi invece su quelle che presumono vincenti.
Sono abili giocatori, navigatori di lungo corso:
non perdono mai di vista la conquista
delle caselle e la possibilità di dare scacco
al re o alla regina del campo avverso.

I più attaccati al potere e che si sentono potenti
giocano in funzione di questi due elementi;
i più timidi, ma desiderosi di conquiste,
azzardano mosse astute con torri e cavalli
e tutti, comunque, indaffarati a difendere
la propria scacchiera…che fa rima
col proprio interesse nazionale.
Solo per convenienza e oscure strategie
includono nel gioco i pedoni
il cui nome è ignorato nella scacchiera
ma che nella scacchiera del mondo un nome lo hanno.

Si chiamano fame, sottosviluppo, povertà,
sottooccupazione e miseria, malattia e ignoranza,
sfruttamento e repressione…
pedoni che vengono mossi strumentalmente
solo per giungere a trattare con più forza
per la più ambita e redditizia casella,
usando colonne, traverse e diagonali…
disegni cinici se tradotti in politica.

Spesso le partite di scacchi restano in sospeso,
né vinti né vincitori,
vincitori e perdenti a metà,
la sfida riprende al prossimo torneo.
Così è al G20: strategie vincenti, strategie perdenti
sono riconsegnate alle nere borse in pelle
con stemmi d’oro della nazione.
Arrivederci alla prossima partita.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.