#151 - 14 marzo 2016
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarr in rete fino alla mezzanotte del 19 aprile, quando lascer il posto al numero 350. Ora MOTTI per TUTTI : - Finch ti morde un lupo, pazienza; quel che secca quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Arte

In occasione della festa per il 90esimo anno

Complesso culturale Piazza San Giovanni
Sala 1 - Roma
12 marzo - 12 maggio 2016

Tito: 90

Energie tra figurazione e astrazione.
Raccolta inedita di ritratti, fotografie, materiale dell’archivio personale.

Tito: 90Tito: 90

In occasione del novantesimo compleanno di TITO - artista, passionista, scrittore, fondatore di Sala 1 e sostenitore dell’arte sacra contemporanea - gli amici ed i sostenitori lo hanno celebrato il 12 marzo 2016 con un’iniziativa che ha voluto sottolineare il suo operato. Il progetto si è articolato in tutti i luoghi che compongono il Complesso Culturale in Piazza di Porta S. Giovanni: Sala 1 Centro Internazionale d’Arte Contemporanea, TRAleVOLTE, Sala2Architettura, Teatro Salauno, lo studio di Tito, e il Parco della Scala Santa.

Tito: 90Tito: 90

Tale iniziativa - (Un progetto di Stefano Fontebasso De Martino, Mary Angela Schroth, Ottaviano D’Egidio, Francesco China, Francesco Pezzini, Alessandra Scerrato) - comprende anche una raccolta antologica fotografica di Stefano Fontebasso De Martino testimone dell’operato di Tito da più di 35 anni, legate all’arte e al percorso dell’artista.

Tito: 90Tito: 90

Sala 1 ha ospitato una selezione fra opere e foto inedite dagli anni sessanta ad oggi; inoltre, è stato proiettato un dvd fotografico TITO:90 Energie tra figurazione e astrazione contenente una raccolta inedita di ritratti, fotografie e materiale dell’archivio personale. Negli spazi di TRAleVOLTE esposte alcune opere e sculture dell’artista, in sintonia con l’architettura una selezione di fotografie: ritratti, installazioni e committenze liturgiche tratte dal suo archivio storico fotografico.

Tito: 90Tito: 90

Gli allestimenti sono di Francesco China, Francesco Pezzini e P. Ottaviano D’Egidio di Sala2Architettura.
Il Teatro Salauno spazio scenico per la presentazione a cura di P. Ottaviano D’Egidio della fondazione dedicata a Tito e alle sue opere, per assicurare la tutela e la continuazione dell’operato dell’artista.

Tito: 90Tito: 90

La fondazione ha dato la possibilità a tutti l’accesso alla visione delle opere, all’archivio storico/fotografico, alla consultazione della biblioteca d’arte con specializzazione in arte sacra moderna e contemporanea e potrà promuovere mostre, convegni, dibattiti ed incontri culturali.
Inoltre sono stati letti dall’attore Biagio Pelligra alcuni brani tratti dagli scritti di Tito ed alcuni estratti critici di Enrico Crispolti, Lorenzo Canova, Primo Conti, Filiberto Menna, Giuseppe Appella e Carlo Fabrizio Carli.

Tito: 90Tito: 90

Per tutta la durata della mostra, fino al 12 maggio 2016, sarà possibile visitare lo studio di TITO e il Parco della Scala Santa, risultato di una progressiva trasformazione, iniziata negli anni sessanta del secolo scorso, dell’antico orto del convento dei Padri Passionisti, per assumere l’assetto attuale nel 2008.

Tito: 90Tito: 90

           info  salauno@salauno.com             tralevolte@gmail.com
AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessit di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidariet tra singoli e le comunit, a tutte le attualit... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicit e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libert di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.