#140 - 16 novembre 2015
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrÓ in rete fino alla mezzanotte del 19 aprile, quando lascerÓ il posto al numero 350. Ora MOTTI per TUTTI : - FinchŔ ti morde un lupo, pazienza; quel che secca Ŕ quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport Ŕ l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte Ŕ costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista Ŕ colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Piccoli Grandi Musei Italiani

"una cosa bella ├Ę una gioia per sempre" John Keats

Una suggestiva integrazione
tra spazio museale e area archeologica

Priamar di Savona

di Alessandro Gentili

Priamar di SavonaPriamar di Savona

Il Civico Museo Archeologico e della Città di Savona venne inaugurato il 7 aprile del 1990 in occasione della riapertura al pubblico di una parte del complesso del Priamàr.
Il Museo, collocato al piano terra e al primo piano del Palazzo della Loggia unisce la suggestione del percorso archeologico all'esposizione dei materiali. L'allestimento, curato da Guido Canali su finanziamento del Comune e della Cassa di Risparmio di Savona, si pone in una prospettiva di continuo rinnovamento per un necessario ampliamento degli spazi espositivi e per adeguarne i contenuti scientifici alle dinamiche dello scavo archeologico e dei lavori di restauro.

Priamar di SavonaPriamar di Savona

Dalla medievale Sala ad Ombrello, sede della biglietteria e degli spazi di accoglienza, si passa nella seconda sala dove sono esposti i reperti più antichi: le vecchie collezioni con materiali di provenienza eterogenea e i reperti rinvenuti negli scavi archeologici sul Priamàr, dall'età protostorica al periodo tardo-antico e alto-medievale.
Nella suggestiva area adibita alla ricostruzione di parte della necropoli bizantina (IV-VII sec. d.C.) ├Ę possibile individuare le fasi di insediamento della millenaria vita del Priam├ár: dalle tracce del villaggio dei Liguri Sabazi alle strutture pertinenti al medievale Palazzo della Loggia.

Priamar di SavonaPriamar di Savona

L'esposizione del primo piano ├Ę interamente dedicata al periodo medievale e post-medievale, con reperti che provengono dagli scavi sul Priam├ár e in parte della citt├á, in particolare dove erano ubicate le antiche contrade di S. Domenico e dei Cassari: dalle ceramiche islamiche e bizantine importate a Savona nel primo Basso Medioevo alle maioliche di Et├á Moderna.

Priamar di SavonaPriamar di Savona

Una suggestiva integrazione tra spazio museale e area archeologica permette al visitatore di seguire un percorso a ritroso nel tempo sia attraversando ambienti che in età successive ebbero funzioni diverse, sia mediante l'esposizione di reperti ordinati cronologicamente.

Priamar di SavonaPriamar di Savona

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit Ŕ realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessitÓ di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietÓ tra singoli e le comunitÓ, a tutte le attualitÓ... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicitÓ e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertÓ di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.