#340 - 18 novembre 2023
AAAATTENZIONE - CARA AMICI LETTORI, DA QUESTO NUMERO IL GIORNALE DIVENTA MENSILE. LE NUOVE USCITE SARAN- NO AL PRIMO GIORNO DI OGNI MESE. iL NUOVO NUMERO 353 SARA' IN RETE IL GIORNO 1° lUGLIO. BUONA LETTURA A TUTTI. Ora per voi : AMICI DEGLI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà  a massacrare gli animali non conoscerà  ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Alberi

In occasione del 21 novembre: Giornata mondiale dell'albero

Un albero...un bosco

di Dante Fasciolo

Un albero...un bosco

C’era una volta un pezzo di legno…
Geppetto prese subito gli arnesi e si pose ad intagliare e a fabbricare il suo burattino…
Gli fece subito i capelli, poi la fronte, poi gli occhi….
Figuratevi la sua meraviglia quando si accorse che gli occhi si muovevano
e che lo guardavano fisso fisso.

Un albero...un bosco

“Io ti spiavo dal mio fusto scaglioso;
ma tu non sentivi, o uomo battere i miei vivi cigli presso il tuo collo adusto.
Talora la scaglia del pino è come una palpebra rude
che subitamente si schiude, nell’ombra, a uno sguardo divino”.

Un albero...un bosco

Dagli albori della storia della terra e nell’evoluzione della vita dell’uomo,
gli alberi ci guardano e ci seguono
e non sempre l’uomo si accorge di loro, salvo che per pratica utilità.
Se potessimo anche noi contraccambiare lo sguardo
e parlare e ricordare insieme come
“…le leggi antiche ebbero cura anche degli alberi…”
allora potremo, ancora insieme, scoprire ciò che ci unisce,
la nostra dimensione, e il posto che ci spetta,
tra l’abbraccio forte alla terra di robuste radici
e la tensione al cielo di verde implorante.

Un albero...un bosco

“C’è una selva antica, curvata da robusta vecchiaia
con le chiome mai tagliate inaccessibili ai raggi del sole;
le tempeste non l’intaccano, né può averne ragione Noto,
né Borea che si abbatte dalle nordiche regioni di Tracia.
All’interno una serena quiete, un silenzio religioso e assoluto,
un vago barlume della luce che non riesce a penetrare.
E queste tenebre hanno la loro divinità:
la figlia di Latona custodisce il bosco,
la sua immagine è impressa sui pini e sui cedri e su ogni albero della foresta”.

Un albero...un bosco

Furono i templi delle divinità, le foreste…oggi sopraffatte e violentate.
Nel nome di una malintesa civiltà del benessere
alberi, boschi e frutti sono soltanto voci nel libro del profitto.
L’equilibrio della vita contemporanea è instabile,
pesi e responsabilità hanno bisogno di un nuovo assetto:
non si può caricare il bosco, né la terra, oltre misura; rischio sopravvivenza.

Un albero...un bosco

“Restituiscimi sole al mio destino agreste, pioggia del vecchio bosco,
rendimi l’aroma e le spade che cadevano dal cielo,
la solitaria pace di erba e di pietra…l’odore del larice…
Terra, rendimi i tuoi doni puri,
le torri del silenzio che salirono dalla solennità delle sue radici:
voglio tornare ad essere ciò che non sono stato,
imparare a tornare da così profondo che fra tutte le cose naturali
possa vivere… o non vivere.”

Un albero...un bosco

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.