#255 - 25 gennaio 2020
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarr in rete fino alla mezzanotte del 19 aprile, quando lascer il posto al numero 350. Ora MOTTI per TUTTI : - Finch ti morde un lupo, pazienza; quel che secca quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Iniziative

2020: Anno Internazionale delle Lingue Indigene Il contributo dei missionari comboniani allo studio e alla preservazione delle lingue locali nella loro opera di annuncio del Vangelo

Una mostra bibliografica divisa in sei sezioni: editoria storica, testi, foto, video che mostreremo nei numeri successivi del giornale accompagnandola fino al suo termine di esposizione

Roma - Lingue, Missione, Memoria

Topossa - Giur - Ndogo

Sesta e ultima parte parte - le lingue riconosciute

presentate attraverso testi di missionari e studiosi

Topossa  -  Giur  -  NdogoTopossa  -  Giur  -  Ndogo

I Topossa (o toposa o Tapossa) sono un gruppo etnico del Sud Sudan che vive nella regione del Grander Kapoeta dell’ex stato dell’equatoria orientale.
Hanno vissuto tradizionalmente allevando bovini, ovini e caprini e in passato erano coinvolti nel commercio dell’avorio. Hanno una tradizione di costante guerra di basso livello, di solito raid di bestiame, contro i loro vicini.
I Topossa vivono vicino ai fiumi Singaita e lokalyen, e hanno un centro rituale sul fiume LOyoro.
per il pascolo stagionale migrano a Moruangipi e a volte ad est nel Triangolo di Ilemi. La gente di Topossa vive anche nel sud-est dello stato di Jonglei.

Topossa  -  Giur  -  NdogoTopossa  -  Giur  -  Ndogo

I Giur sono poco più di 100.000 persone. Sono divisi geograficamente in 2 gruppi distinti, vale a dire: Beli e Modo. Sono agricoltori sedentari che praticano la coltivazione a turni. Le loro colture principali sono sorgo, miglio, faggioli, manioca, arachi e simsim. Allevano capre e pecore e pochissimi bovini. Si impegnano nell’agricoltura. si dedicano alla caccia e alla pesca. Il principale potenziale economico della zona sono il legname (mogano), il miele e l’olio di Karité.

Topossa  -  Giur  -  NdogoTopossa  -  Giur  -  Ndogo

Gli Ndogo formano un piccolo ma dominante gruppo dei gruppi Fertit, secondo diversi resoconti.
I loro insediamenti tradizionali sono Buvalo, Ngotongo, Abushakka, Dumbe, Yomo,Fei,Bisellio e Mboro.
Gli Ndogo parlano una lingua molto vicina a quella del Sere, Bai e Bvir, probabilmente quindi di origine comune.
Gli Ndogo sono prevalentemente agricoli organizzati in clan e famiglie patrilineari. I loro più importanti eventi sociali e costumi includono celebrazioni matrimoniali che sono state registrate come impressionanti; i loro riti funebri; riti magici e incantesimi che si legano alle loro credenze tradizionali.

Topossa  -  Giur  -  NdogoTopossa  -  Giur  -  Ndogo

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessit di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidariet tra singoli e le comunit, a tutte le attualit... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicit e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libert di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.